Lavoro 26 Aprile 2021 10:36

Il Movimento “Uniti per Unire” festeggia 10 anni ed elegge nuovo direttivo

Foad Aodi confermato Presidente, vicepresidenti Federica Battafarano, Jessica Veronica Faroni e Federica Federici. Segretario Generale Alessandro Barone e Tesoriere Francesco Bonelli

Il Movimento “Uniti per Unire” festeggia 10 anni ed elegge nuovo direttivo

Si sono concluse le consultazioni del Movimento Internazionale, Transculturale e Interprofessionale “Uniti per Unire”, iniziate 10 giorni fa per intensificare la collaborazione interprofessionale per andare oltre l’integrazione e la crisi economica, sanitaria e del mondo delle professioni.

Il Consiglio Direttivo nazionale di “Uniti per Unire”, eletto proprio il 25 aprile sarà composto dai seguenti consiglieri con incarichi e deleghe; Presidente Foad Aodi (Fondatore AMSI e UMEM); Vicepresidenti Federica Battafarano, Assessore alla cultura per il Comune di Cerveteri (Rapporti con i comuni e il mondo della cultura); Jessica Veronica Faroni, Presidente AIOP Lazio e Direttore Generale gruppo INI (Rapporti con il mondo della sanità); Federica Federici, Docente a contratto, Presidente associazione “Nuove frontiere del diritto” (Avvocatura e legislazione); Segretario Generale, Alessandro Barone​ (Affari Generali e interni). Vicesegretari Generale, Luis Miguel Perea Castrillon (Dialogo interreligioso, Presidente Cili-Italia) e Laura Elena Pacifici, ex Direttore Sanitario CRI, Professore “Moral Philosofy” (Cooperazione Internazionale); portavoce il giornalista Michele Cucuzza; Consigliere diplomatico Laura Mazza, Segretario generale del Parlamento Mediterraneo; Consigliere per il settore universitario e agroalimentare ed economia sostenibile Carlo Gaudio; Tesoriere Francesco Bonelli; Coordinatore della progettazione Claudio Rossi; Coordinatore dell’amministrazione: Kamel Belaitouche; Segretario Generale della Co-mai (Rapporto con comunità e associazioni straniere, interpreti e traduttori); Consigliera Lucrezia Trozzi, specializzanda in otorinolaringoiatra al Policlinico Gemelli di Roma e fondatrice “Giovani medici anti-sfruttamento“, referente per Roma della Associazione “Liberi Specializzandi (ALS)”; Consigliera Artes Memeli, Coordinatrice commissione medici giovani AMSI; Consigliera Giulia De Franchis (Rapporti con l’imprenditoria e Coordinatrice del Movimento in Puglia); Consigliera Chiara di Biagio (Sorveglianza sanitaria e farmaceutico).

«Siamo felici di festeggiare i primi 10 anni di successi internazionali del Movimento eleggendo il nuovo e terzo Consiglio Direttivo formato da uomini e donne, esperti e giovani per continuare la nostra missione a favore di dialogo e conoscenza interculturale, interreligiosa e laica. Ringraziamo tutti per la fiducia e la collaborazione e le più di 1250 associazioni, comunità, organizzazioni e aziende aderenti e che con il nostro movimento in Italia e negli 80 paesi dove siamo presenti con l’unione medica euro Mediterranea (UMEM)». Questo è quanto dichiara il Presidente Aodi che continua: «La parte successiva sarà completare l’organigramma nazionale con i numerosi coordinatori regionali e coordinatori e membri delle commissioni, delle professioni, dei dipartimenti e degli osservatori del Movimento».

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Immigrazione, Aodi (Amsi): «Solo il 7% di 800.000 persone senza tessera sanitaria ha il green pass»
Solo in 13 regioni su 21 si possono effettuare vaccini per irregolari, ribadisce Aodi (AMSI) e denuncia i ritardi nelle vaccinazioni nei paesi più poveri
Movimento Uniti per Unire: «La lezione della pandemia per prevenire future crisi globali. Le proposte al Governo italiano»
Il webinar “Diritto alla salute e cooperazione internazionale: la lezione della pandemia per prevenire future crisi globali” ha visto la presenza di tanti relatori qualificati
Amsi: eletto Direttivo e organigramma internazionale con conferme e new entry
L'Ufficio di presidenza Amsi conta ben 150 professionisti della sanità di origine straniera e il Comitato Scientifico più di 100 esperti italiani e di origine straniera a favore di Un'Unione Mondiale nella Sanità (UMS)
Chi saranno i medici scolastici? Pensionati, giovani, pediatri o stranieri. Le proposte dal mondo della sanità
Se per Cricelli (Simg) la soluzione è richiamare i medici in pensione, Mazzacane (Cisl Medici) punta sui camici grigi. Secondo Magi (Sumai) i pediatri di libera scelta sono l’opzione ideale e Aodi (Amsi) vede un’opportunità per i medici di origine straniera. Mangiacavalli (Fnopi) chiede invece l’istituzione dell’infermiere scolastico
Coronavirus, Aodi (Amsi): «Il 40% nel mondo dei contagi sono d’importazione ma non è colpa dei migranti irregolari»
Amsi, UMEM e UXU: «Bene controllare tutti i provenienti dai Paesi in cui l'epidemia è in fase acuta ma urge intensificare anche gli accordi bilaterali»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 ottobre, sono 240.692.909 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.898.901 i decessi. Ad oggi, oltre 6,61 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?