Lavoro 7 Dicembre 2017 12:12

«Formazione vuol dire futuro». L’intervista a Danilo Mazzacane, Presidente Collegio Revisori OMCeO Milano

«Il nostro Sistema è stato sempre lodato, ma possiamo ulteriormente migliorare e divenire un punto di riferimento anche per gli altri Paesi», così ai nostri microfoni il Segretario Cisl Medici Lombardia

«Formazione vuol dire futuro». L’intervista a Danilo Mazzacane, Presidente Collegio Revisori OMCeO Milano

«La formazione medica deve seguire attentamente il progresso, perché la medicina procede di pari passo con la tecnologia e il professionista sanitario deve essere sempre informato».  Lo ribadisce Danilo Mazzacane, Segretario Generale della Cisl Medici della Lombardia, eletto di recente Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Milano.

Dottor Mazzacane, quanto è importante che gli oculisti siano costantemente aggiornati e formati anche nell’ottica dell’avvicinarsi dello scadere della proroga del triennio 2014-2016?

«La formazione in oftalmologia non può non tenere conto dell’innovazione tecnologica e della realtà del quotidiano come la necessità di utilizzare i moderni mezzi di comunicazione per permettere ai medici di comunicare fra di loro; ma non solo, è fondamentale anche la comunicazione con il cittadino, una buona informazione significa prevenzione primaria ed efficace. È giusto che ogni problematica sia risolta con un adeguato aggiornamento e questo riguarda sia i colleghi più anziani che quelli più giovani: infatti una programmazione formativa adeguata per i giovani è prioritaria sia per la preparazione didattica ma anche per fidelizzare e plasmare giovani leve. Soddisfare la richiesta di fabbisogno formativo, avanzata dal Ministero della Salute e dall’Ecm Nazionale, è fondamentale e dobbiamo trovare tutti i mezzi affinché sia fatta una formazione virtuosa e utile alla professione. Tutti questi aspetti sono fortemente tenuti in considerazione dal Gruppo Oculisti Ambulatoriali Liberi (Goal) che rappresento in funzione di Segretario e che di recente si sono riuniti in Congresso. Un incontro che sarebbe dovuto essere una ‘meta’ e invece è divenuto una ‘tappa’ di un percorso di crescita e di formazione per l’oftalmologia nazionale e internazionale».

A proposito di giovani, è recente la pubblicazione del rapporto ‘I giovani disegnano la sanità’: come commentarlo e quali impegni le istituzioni possono prendere per tutelare questa categoria?

«Oltre ad essere Presidente neoeletto del Collegio dei Revisori dei Conti dell’OMCeO di Milano e Segretario GOAL, indosso anche la giacca sindacale per Cisl Medici Lombardia e, soprattutto in questa veste, reputo fondamentale ascoltare le esigenze dei giovani per delineare una nuova sanità. Da questo rapporto sono emersi spunti interessanti che riguardano il mondo del lavoro, quindi la necessità di una laurea abilitante e la necessità di avere nelle scuole di formazione numeri adeguati per soddisfare il fabbisogno del sistema».

Faceva riferimento al suo nuovo ruolo all’interno dell’Ordine di Milano, un compito importante che aiuterà il mondo oftalmologico ad avvicinarsi ulteriormente alle istituzioni. Quali sono le prospettive?

«La nomina a Presidente dei Revisori dei Conti dell’Ordine dei Medici di Milano mi lusinga: si tratta infatti del secondo Ordine dei Medici d’Italia e annovera circa 27mila iscritti. Le tre giacche che oramai ho acquisito devono viaggiare in sinergia fra di loro, non in maniera egemonica ma assolutamente collaborativa per garantire la buona salute dei cittadini e per avere, dove possibile, un Sistema Sanitario sempre più universalistico e funzionale. Il nostro Sistema è stato sempre lodato, possiamo ulteriormente migliorare e divenire un punto di riferimento anche per gli altri Paesi che potranno così prenderci come esempio».


Articoli correlati
Dl Milleproroghe, MMG in formazione continueranno a concorrere agli incarichi in convenzione
Gli specializzandi potranno concorrere ancora per gli incarichi provvisori. A medici e sanitari in quiescenza sarà possibile conferire incarichi di lavoro autonomo fino al 31 marzo. Nel decreto di fine anno anche misure che posticipano il divieto di impiego di animali per ricerche su sostanze d’abuso e xenotrapianti
di Francesco Torre
Covid-19, variante Omicron sfugge ai tamponi rapidi. Rasi: «Quasi 1 su 2 è un falso negativo»
Guido Rasi, direttore scientifico di Consulcesi: «In questo contesto, il ruolo degli operatori sanitari sarà ancora più centrale nella valutazione dei pazienti. Fondamentale tenersi aggiornati»
Niente copertura assicurativa senza aggiornamento, Formazione nella Sanità: «Soddisfatti, ora applicazione rapida»
Il presidente dell'Associazione dei Provider Colombati: «Finalmente riconosciuta anche dal Parlamento l’importanza della formazione continua in medicina. Ora chiediamo che la nuova legge venga resa operativa al più presto»
Quali criteri deve adottare il Provider in riferimento alla sponsorizzazione commerciale?
Gli eventi possono essere sponsorizzati, mediante apposito contratto, da imprese commerciali operanti anche in ambito sanitario purché ciò non influenzi i contenuti formativi dell’evento. Non è consentito indicare lo sponsor commerciale nell’esposizione dei contenuti formativi, se non indicando il logo dello Sponsor prima dell’inizio e dopo il termine dell’evento. Lo sponsor può essere coinvolto nella […]
Il dl PNRR è legge: professionisti sanitari senza copertura assicurativa se non in regola con ECM
Anche il Senato ha votato la fiducia posta dal governo sul Dl 152/2021 “Disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose”
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 27 gennaio, sono 362.588.865 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.627.080 i decessi. Ad oggi, oltre 9,88 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Contributi e Opinioni

«Perché il medico di famiglia non ti risponde al telefono»

di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
Politica

Legge di Bilancio. Dalla stabilizzazione dei precari Covid ai fondi per aggiornare i LEA, tutte le misure per la sanità

Via libera della Camera dopo una maratona di tre giorni. Il Fondo sanitario incrementato di due miliardi all’anno per tre anni, prorogate le USCA e prevista un’indennità per gli ope...
di Francesco Torre