Lavoro 19 Aprile 2021 17:57

Elezioni FNO TSRM PSTRP: vince la lista Armonia

Ora il Comitato centrale dovrà eleggere al suo interno il nuovo presidente della FNO TSRM e PSTRP che, salvo sorprese, sarà la tesoriera uscente Teresa Calandra

Elezioni FNO TSRM PSTRP: vince la lista Armonia

È la lista Armonia a vincere con il 75% dei voti le elezioni per il rinnovo del Comitato Centrale e del Collegio dei Revisori dei Conti della Federazione dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione. Si tratta delle prime elezioni degli organi centrali da quando è stata creata la Federazione e per la prima volta saranno presenti rappresentanti di diverse professioni (in tutto sono 19 le professioni afferenti alla Federazione).

Entrano nel Comitato centrale i TSRM Alessandro Beux (presidente uscente), Vincenzo Braun, Diego Catania, Antonio Cerchiaro, Matteo Toniolo, Giovanni De Biasi, Riccardo Orsini.

Eletti anche il Terapista Occupazionale Francesco Della Gatta, l’Igienista dentale Caterina Di Marco, il Podologo Vincenzo Di Salvatore, l’Ortottista Dilva Drago, l’Assistente sanitario Roberta Massa, il Tecnico di laboratorio Saverio Stanziale, il Tecnico ortopedico Laura Caforio.

Il collegio dei Revisori dei Conti sarà composto da Lidia Broglia e Giampaolo Siro Manetti con Giulio Sapienza come supplente.

Ora il Comitato centrale dovrà eleggere al suo interno il nuovo presidente della FNO TSRM e PSTRP che, salvo sorprese, sarà la tesoriera uscente Teresa Calandra.

Il programma della Lista Armonia

Nel programma della Lista Armonia c’è la promozione di iniziative che favoriscano un’armonica relazione, efficace ed efficiente, tra gli organi della Federazione e quelli degli Ordini, la continuazione del processo di sviluppo e semplificazione dei percorsi di informatizzazione e dematerializzazione amministrativi e burocratici funzionali, la definizione dello statuto per la costituzione delle Federazioni regionali, la revisione dei profili professionali, la revisione e l’armonizzazione dei programmi di studio universitari, nonché la Laurea magistrale professionalizzante, incentivare lo sviluppo di tematiche ECM coerenti con le esigenze del SSN e dei SSR, sostenere l’inserimento dei migliori professionisti nel mondo dell’Università e della ricerca, anche attraverso il finanziamento di appositi progetti e la valorizzazione delle competenze e il peso di sistema delle professioni rappresentate e il loro coinvolgimento nelle posizioni dirigenziali, dare continuità ed attualizzazione ai percorsi finalizzati alla costituzione di una cassa previdenziale di riferimento.

«Oggi è stato eletto il primo Comitato centrale multi-professione, che perfeziona l’architettura della FNO TSRM e PSTRP previsto dalla legge 3/2018 – dichiara la referente della Lista Armonia Teresa Calandra -. Questa elezione è un ulteriore passo verso un modello inclusivo, a favore dell’equilibrio di genere e del ricambio generazionale. Da questo momento, concluse le dinamiche elettorali, il nostro compito sarà quello di accogliere tutti coloro che vorranno cooperare, in armonia, al progetto comune, al fine di garantire il contributo più qualificato e robusto della nostra Federazione al servizio sanitario, alla comunità e ai singoli individui, assicurando pari dignità alle 19 professioni rappresentate».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 7 maggio, sono 156.080.676 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.256.425 i decessi. Ad oggi, oltre 1,22 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Salute

Vaccini e rischi, Peyvandi (EMA): «No ad eparina o aspirina prima dell’inoculazione»

Le raccomandazioni di Flora Peyvandi del comitato scientifico dell’Agenzia: «Non bisogna neppure sospendere la pillola anticoncezionale»
di Federica Bosco