Lavoro 4 Dicembre 2019

Elezione Ordine Psicologi Lombardia: vince la continuità. Bettiga: «In eredità lascio un nuovo progetto: lo psicologo di quartiere»

Rinnovato il consiglio dell’Ordine degli psicologi della Lombardia. Riccardo Bettiga, dopo lascia anni, lascia in eredità molti progetti avviati, come la casa della psicologia ed altri in fase di realizzazione, come lo psicologo di  quartiere

di Federica Bosco

Con 2899 voti raccolti, lo scorso 29 novembre è stato raggiunto il quorum necessario per il rinnovo del consiglio dell’Ordine degli psicologi della Lombardia. Un risultato che evidenzia un elemento di continuità con l’attuale gestione guidata da Riccardo Bettiga, che dopo dieci anni di attività, lascia in eredità molti progetti avviati, come la casa della psicologia ed altri in fase di realizzazione, come lo psicologo di  quartiere.

“L’Ordine ha investito su un progetto sperimentale nella città di Milano che è lo Psicologo di Quartiere -spiega il presidente uscente Riccardo Bettiga – e questo progetto più di altri sta dimostrando che la risposta a questa interconnessione tra un bisogno che lacera tutta la società e le scelte delle amministrazioni pubbliche si ritrova in una cucitura quasi sartoriale sulle differenze che da un quartiere all’altro caratterizzano le piccole comunità. Il singolo individuo, oggi, ha bisogno della comunità dove vive, affinché si prenda cura dei suoi bisogni con gli strumenti  a disposizione. Il nostro ruolo oggi è studiare questi modelli di interconnessione, mettendo a disposizione  spazi di dove il cittadino possa riporre la sua fiducia, che un tempo era riposta nelle figure simboliche della comunità locale, come il parroco. Questa è la sfida che stiamo provando a sperimentare».

Dalla prima indagine cosa è emerso sulla città di Milano, quali sono le fragilità dei quartieri?

«Le fragilità sono differenti tra le zone, e devo ammettere che rispetto alle previsioni, abbiamo avuto delle sorprese. Se ci aspettavamo una franca psicopatologia, abbiamo invece compreso che il tema prioritario è la conflittualità in diversi ambiti. Esistono ad esempio problemi di convivenza rispetto alle case popolari, infatti  dover gestire una vicinanza imposta, e a volte critica come accade negli alloggi popolari, crea problematiche profonde. Allora si è scelto di chiedere allo psicologo di quartiere di scoprire cosa c’è sul territorio, facendo un’analisi attraverso la conoscenza degli individui, con un ruolo fiduciario. Stanno emergendo anche tematiche del nostro tempo, come l’indebitamento finanziario che si trasforma in ansia e genera conflittualità nel sistema famigliare e relazionale”.

Il nuovo Consiglio, che si insedierà ufficialmente il prossimo 9 gennaio, potrà contare sull’appoggio del Presidente uscente e su una forte maggioranza del gruppo Professione Psicologo con l’elezione di tutti e nove i candidati.

Articoli correlati
Diabete e intelligenza artificiale, un aiuto anche nel trattamento psicologico del paziente
L’efficacia dell’uso di un trattamento psicologico nel percorso di cura, unita alla generazione di un risparmio per il SSN, è stata confermata. L'Intelligenza Artificiale (IA) può avere un grande impatto, soprattutto sugli aspetti di personalizzazione degli interventi, nonché di monitoraggio e miglioramento dell’aderenza ai processi di cura
di Mara Lastretti (Ordine Psicologi Lazio) e Tommaso Ciulli (Ordine Psicologi Toscana)
Campania, lo psicologo di base è realtà: «Presa in carico sempre più unitaria e multidisciplinare»
Via libera dal Consiglio Regionale della Campania alla legge che istituisce il servizio di Psicologia di base per i cittadini
Sanità lombarda: il ruolo delle Professioni Sanitarie nella riforma della L.R. 23/2015. Un ponte fra paziente e territorio
All’incontro del luglio scorso, organizzato dai vertici della Sanità di Regione Lombardia, presenti gli ordini TSRM e PSTRP di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio per delineare i passi da compiere nell’attuazione della Legge Regionale n. 23/2015 che regola il sistema sociosanitario lombardo
Sanità lombarda: Marco Trivelli punta su diagnosi precoce e dialogo tra medici del territorio e ospedalieri
La ricetta del manager cresciuto con Formigoni ciellino doc: «Tamponi per anticipare i focolai e continuità assistenziale per gestire pazienti covid e cronici»
di Federica Bosco
Lombardia, l’appello dei geriatri: «Aumentare i reparti per acuti e riconoscere il nostro ruolo»
Dopo l'emergenza occorre ripensare l'organizzazione e la diffusione dei reparti ospedalieri di Geriatria per acuti, in Lombardia come in tutto il Paese. L’appello di SIGOT, SIGG e AGE ai vertici della Regione Lombardia e alle istituzioni nazionali per aumentare i posti letto per anziani in ospedale
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 agosto, sono 18.543.662 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 700.714 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 agosto: nell’ambito del ...
Contributi e Opinioni

«Contro il Covid non fate come noi. Non sta funzionando». La lettera di 25 scienziati e medici svedesi

Un gruppo di 25 scienziati e medici dalla Svezia scrive una lettera su Usa Today al resto del mondo: «La strategia "soft" non funziona, abbiamo perso troppe vite»
di 25 dottori e scienziati svedesi
Lavoro

SIMG, appello ai Ministri Azzolina e Speranza: «Utilizziamo i medici in pensione nelle scuole»

«Una eccezionale risorsa professionale totalmente inutilizzata, professionisti esperti e perfettamente formati con esperienza ultratrentennale, ben aggiornati e spesso in prima linea su Covid-19», s...