Lavoro 18 Marzo 2022 15:35

Consulcesi cresce acquistando QS Edizioni, SICS Editore e PKE. Tortorella: «Ora protagonisti PNRR»

Il presidente Tortorella: “Creata la realtà di riferimento per sanità e farmaceutica. Ora saremo protagonisti nel Pnrr”. Nasce gruppo con oltre 650 dipendenti

Nasce il più grande polo di riferimento per sanità e industria farmaceutica, distribuito in quattro paesi e con oltre 650 dipendenti. Consulcesi acquista QS Edizioni, SICS Editore e PKE, e il presidente Massimo Tortorella ne dà l’annuncio durante i Life Science Excellence Awards 2021 all’hotel Cavalieri Waldorf Astoria di Roma.

L’obiettivo, ha ricordato il presidente, è ora quello di giocare un ruolo determinante nei mesi di fuoco per l’attuazione del Piano di ripresa e resilienza (PNRR), finalizzato a una trasformazione importante del Sistema salute italiano. «Il grande Ippocrate di fronte alla necessità di creare un rapporto con il mondo dei pazienti si fece aiutare dal sofista Gorgia, che gli insegnò l’arte della comunicazione persuasiva. Con questo comandamento in mente, due anni fa, abbiamo iniziato a lavorare per creare un grande gruppo che unisse l’azienda leader nel settore della comunicazione e dell’informazione scientifica e sanitaria con l’azienda leader nel settore della formazione ECM con particolari aspetti nel settore dei servizi legali e assicurativi».

Ora quell’intento è realtà, mentre Quotidiano Sanità e Sanità Informazione, che compongono la più grande offerta editoriale per i professionisti della salute, si trasformano in un nuovo grande polo media del settore.

«A guidarci sono il BIG DATA e alleanze strategiche, prima fra tutte quella con IQVIA, che ci permetteranno di essere protagonisti anche nei progetti per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. – commenta Tortorella – Le ambizioni sono tante anche all’estero. Oggi siamo già presenti in altre quattro nazioni oltre all’Italia e abbiamo disegnato una roadmap per offrire i nostri servizi ai sistemi sanitari e alle aziende a livello globale».

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Ex specializzandi, Consulcesi: «Segno inequivocabile da ministra Messa su risarcimenti»
Sulla questione ex specializzandi, dopo le novità, il presidente Consulcesi ribadisce: «Noi continueremo a sostenere nei tribunali, ed in tutte le altre sedi possibili, questa battaglia di giustizia»
Cure palliative: solo 1 paziente con ictus su 5 riceve consultazione
Rosaria Alvaro (SISI): «Necessaria maggiore cultura di questi trattamenti». Con il nuovo corso Consulcesi Club i camici bianchi ampliano il loro sguardo su cure palliative
Guerra in Ucraina, Consulcesi lancia il nuovo corso contro le emorragie da ferite da guerra
«Di fronte ai gravissimi attacchi contro l’assistenza sanitaria, mettere il maggior numero di persone in condizione di saper compiere semplici ma efficaci manovre per fermare per esempio la fuoriuscita di sangue può significare salvare una vita in più», commenta Daniele Manno, esperto di Remote e Military Life Support
Medici specializzandi, apertura della Cassazione su prescrizione, rivalutazione interessi e borse di studio
Due ordinanze della Cassazione riaprono la vertenza, con udienza pubblica. L’avvocato Tortorella: «La giurisprudenza può rivedere le sue posizioni in senso più favorevole ai ricorrenti»
Carenza infermieri, Consulcesi: «Si supera puntando sulla formazione»
In occasione della Giornata Internazionale dell’infermiere, che si celebra oggi 12 maggio, il presidente di Consulcesi Massimo Tortorella chiede di rivedere le modalità di accesso alla facoltà di Infermieristica. Urgenti anche misure che rendano la professione più attraente in Italia
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 1° luglio, sono 547.500.575 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.335.874 i decessi. Ad oggi, oltre 11,74 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...