Assicurativo 11 Luglio 2022 12:42

La polizza di colpa grave copre eventuali inadempimenti riguardanti la compilazione del consenso informato?

La violazione del diritto all’autodeterminazione (ovvero una violazione del dovere di informare debitamente il paziente da parte del medico) può sostanziarsi in una domanda di risarcimento danni sia per danno biologico (il danno verificatosi a seguito di un intervento eseguito in maniera non ottimale), sia per “altri e diversi” danni di natura patrimoniale o non […]

La violazione del diritto all’autodeterminazione (ovvero una violazione del dovere di informare debitamente il paziente da parte del medico) può sostanziarsi in una domanda di risarcimento danni sia per danno biologico (il danno verificatosi a seguito di un intervento eseguito in maniera non ottimale), sia per “altri e diversi” danni di natura patrimoniale o non patrimoniale.

Potrebbe trattarsi del caso in cui il medico non applica le buone pratiche e i protocolli obbligatori e le cause del danno causato deriverebbero da negligenza, trascuratezza e imprudenza, comportamenti che rientrerebbero nella colpa grave.

Detto questo, però, è sempre bene analizzare attentamente le condizioni della propria polizza e in particolare la sezione “Rischi esclusi dall’Assicurazione” dove potrebbero essere comunque escluse dalla copertura le Richieste di Risarcimento per Danni da violazione del diritto all’autodeterminazione conseguenti all’inottemperanza di quanto previsto dal capo IV – Informazione e Consenso – del Codice di Deontologia Medica.

Consigliamo sempre, quindi, di avvalersi dell’esperienza e della capacità di analisi dei contratti da parte di professionisti e consulenti esperti nel campo delle polizze professionali.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale