Assicurativo 25 Luglio 2022 15:28

La mancata acquisizione del consenso informato è compresa nella copertura delle polizze assicurative di colpa grave?

Uno dei principali obblighi dei medici è quello di dare informazioni adeguate al paziente sul trattamento terapeutico a cui si sarà sottoposti. L’obbligo informativo del medico è reciprocamente legato dal consenso informato firmato dal paziente, obbligo informativo e consenso sono pertanto interdipendenti fra di loro. La mancata acquisizione del consenso informato potrebbe limitare o inibire […]

Uno dei principali obblighi dei medici è quello di dare informazioni adeguate al paziente sul trattamento terapeutico a cui si sarà sottoposti. L’obbligo informativo del medico è reciprocamente legato dal consenso informato firmato dal paziente, obbligo informativo e consenso sono pertanto interdipendenti fra di loro.

La mancata acquisizione del consenso informato potrebbe limitare o inibire l’intervento della compagnia di assicurazione in caso di sinistro per responsabilità civile professionale. Non di rado nel paragrafo “esclusioni” delle polizze RC professionali per medici vengono disciplinati gli effetti della mancanza e/o l’incompletezza o dell’irregolarità del consenso informato, la cui irregolarità o assenza potrebbe comportare un aumento della franchigia o dello scoperto, riduzione del massimale sino ad arrivare alla totale perdita del diritto all’indennizzo da parte della compagnia.

Si consiglia sempre di verificare attentamente le condizioni di polizza, affidandosi a consulenti specializzati nel campo delle polizze professionali.

 

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale
Covid-19, che fare se...?

Per quanto tempo si rimane contagiosi?

È la domanda da un milione di dollari, la cui risposta può determinare le scelte sulla futura gestione della pandemia. Tuttavia, non c'è una riposta univoca...