Formazione 17 ottobre 2018

Numero Chiuso in Medicina, Consulcesi: «Affidato a ‘dottori in legge’ compito di curare l’Italia che invecchia senza assistenza sanitaria»

Il network legale leader nella tutela dei medici e di chi aspira a diventarlo: «Finalmente la politica ha ammesso che il test non è uno strumento idoneo alla selezione dei futuri medici. Solo quest’anno ci sono arrivate oltre tremila segnalazioni da parte degli studenti che si sono rivolti a noi per intraprendere ricorso»

«Il tira e molla del Governo sul Numero Chiuso a Medicina, tra annunci, precisazioni e smentite, ha gettato nel caos gli oltre 67mila studenti che hanno sostenuto il test d’ingresso lo scorso 4 settembre, e che sono già alle prese con le graduatorie di scorrimento che decideranno se sono destinati o meno a indossare il camice bianco». Così in una nota diffusa alla stampa Consulcesi Group, network legale leader nella tutela dei medici e di chi aspira a diventarlo.

«Inaccettabile il balletto delle dichiarazioni e delle contraddizioni da parte del Governo su un tema vitale per il futuro del nostro Sistema Sanitario Nazionale – dichiara Massimo Tortorella, Presidente di Consulcesi Group – soprattutto nei giorni in cui il destino di migliaia di studenti è appeso a un filo, nell’attesa degli scorrimenti che decreteranno se riusciranno a iscriversi a Medicina. Possibilità, peraltro, drasticamente ridotte per tutti coloro che non hanno una famiglia in grado di mantenerli agli studi anche in una facoltà lontana da casa. Centinaia di candidati ci hanno contattati, tramite il portale web www.numerochiuso.info e i nostri canali social, mentre si rincorrevano notizie contrastanti sull’abolizione o meno del Numero Chiuso».

«La buona notizia – spiega Tortorella – è che finalmente la politica ha ammesso che il test non è uno strumento idoneo alla selezione dei futuri medici. Noi, fin dall’istituzione del Numero Chiuso, siamo a fianco dei candidati penalizzati da una selezione inadeguata e costellata da irregolarità: solo quest’anno ci sono arrivate oltre 3mila segnalazioni da parte degli studenti che si sono rivolti a noi per intraprendere ricorso. Paradossalmente, saranno i ‘dottori in legge’ a prendersi cura dell’Italia che invecchia senza un’adeguata assistenza sanitaria».

«Il vicepremier Salvini si è detto contrario al numero chiuso per le facoltà scientifiche, dichiarando che c’è bisogno di medici – sottolinea il Presidente di Consulcesi Group – e non possiamo che dargli pienamente ragione. Dall’accesso programmato, alla carenza di borse di studio per i medici specializzandi fino all’annunciata voragine pensionistica, nell’arco di appena 5 anni mancheranno all’appello 45 mila medici, tra specialisti e medici di famiglia. Chiediamo, quindi, proprio a Matteo Salvini – conclude Tortorella – di fare chiarezza prima che siano i tribunali, ancora una volta, a decidere».

Articoli correlati
Innovazione in sanità: al “Malta Blockchain Summit” nasce il futuro della digital identity
Massimo Tortorella, Presidente Consulcesi Tech: «Con la Blockchain si certifica l’identità dei pazienti, del fornitore sanitario e del farmaco, escludendo falsificazioni e frodi»
Ricerca e formazione, parlano i vincitori del Premio “SICPRE Giovani”
Il Premio, organizzato dalla Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, è andato a 10 giovani promesse della chirurgia italiana. I lavori verranno pubblicati sulla prestigiosa rivista internazionale PRS GO
Test Medicina, si avvicina l’abolizione del numero chiuso. In Commissione Cultura alla Camera parte l’iter della legge
Il relatore sarà il deputato e medico Cinque Stelle Manuel Tuzi. Tutte le proposte prevedono l’abolizione della legge 264 del 1999. Tiramani (Lega) e D’Uva (M5S) propongono un meccanismo di selezione dopo il primo anno di studi
Consulcesi Tech: «Blockchain motore dell’innovazione healthcare, stop ai farmaci contraffatti»
I massimi esperti della tecnologia Blockchain a confronto a Dubai su un nuovo paradigma digitale destinato a cambiare radicalmente molti aspetti delle nostre vite, compreso l’approccio medico-sanitario. Massimo Tortorella, Presidente Consulcesi Tech: «Emirati Arabi pronti a cogliere la sfida della Blockchain per migliorare i servizi ai cittadini, soprattutto la sanità. Sia da monito a Ue affinché non resti ferma mentre il resto del mondo corre»
“The Fire Within”, Claudio Liguori vince premio per studio su apnee ostruttive notturne. D’Angelo (OMCeO Salerno): «Così sosteniamo i giovani»
«Questo premio - sottolinea il Presidente dell’Ordine salernitano - lo diamo con la speranza che chi lo vince ritorni quanto prima nel suo territorio per restituire la parte di sacrifici che la comunità e la loro famiglia hanno sostenuto». Le borse di studio sono sostenute anche da Consulcesi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...
Formazione

Caos numero chiuso: tra annunci di abolizione e ondate di ricorsi

Governo vara stop ai test medicina, poi la retromarcia. Spiazzati Grillo (Salute) e Bussetti (MIUR): «Aumento accessi e borse di studio». Anelli (FNOMCeO): «Risolvere imbuto formativo». Ma l’esa...