Formazione 24 Giugno 2021 17:45

Esce “Generazione V”, l’autore Rasi: «Il viaggio verso la nuova normalità parte dalla formazione»

Da oggi è disponibile il nuovo libro-formazione “Generazione V – Virus, Vaccini e Varianti, viaggio verso una nuova normalità” scritto da Guido Rasi, direttore scientifico di Consulcesi. La prefazione del Generale Francesco Paolo Figliuolo: «Aggiungo la V di vittoria per il successo della campagna vaccinale». Il presidente di Consulcesi, Massimo Tortorella: «Generazione V apre una nuova era della formazione ECM»

Esce “Generazione V”, l’autore Rasi: «Il viaggio verso la nuova normalità parte dalla formazione»

V di virus, vaccini e varianti. Ma anche V di viaggio, come quello iniziato con l’esplosione della pandemia e come quello che presto ci riporterà alla nuova normalità. È questo il filo conduttore del nuovo libro-formazione “Generazione V” (edito da Paesi Edizioni), scritto da Guido Rasi, ex numero uno dell’EMA e direttore scientifico di Consulcesi, dedicato ai professionisti sanitari.

Il libro – su iniziativa di Consulcesi – si propone come strumento di aggiornamento professionale, già accreditato presso Age.Na.S. per i professionisti sanitari, aziende ospedaliere e industria farmaceutica chiamati a gestire le conseguenze e l’evoluzione della pandemia che stiamo vivendo. In versione e-book e audiolibro è disponibile sulla piattaforma Consulcesi Club. Ma è anche un saggio rivolto a tutti coloro che stanno ancora cercando una bussola per orientarsi nel caos di questa pandemia.

Generazione V

Nel libro di Rasi si affrontano gli argomenti cruciali del rispetto del diritto alla salute e delle libertà individuali in tempi di crisi sanitaria, economica e sociale, e del rapporto tra scienza e informazione. Sono presenti anche gli esempi di singoli Paesi e le linee guida per la ripresa, «come se volessimo creare un manifesto del nuovo modo di governare le emergenze», sottolinea Rasi.

«A seguito dell’esperienza pandemica – spiega l’autore – il modello sanitario italiano è apprezzato in tutto il mondo, anche il sistema formativo dei professionisti sanitari può e deve diventare un modello per l’Europa. Per fare questo, è necessario innalzare il livello di standard di contenuti, metodo e applicazione». Per il professor Rasi bisogna proprio ripartire dalla formazione.

Tesi sposata appieno anche dal Generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 e autore della prefazione al saggio. «La lucida analisi della crisi che ha investito tutto il mondo – scrive Figliuolo – ha evidenziato cosa non ha funzionato nella gestione della pandemia e i punti di forza da cui ripartire, tra questi l’importanza strategica della comunicazione basandosi su fatti scientifici e non emotivi o ideologici». Il commissario seguendo il leitmotiv della “V” su cui si snoda il libro ne aggiunge un’altra, a suo avviso sottintesa: «La V di Vittoria guardando con ottimismo al successo finale di una campagna vaccinale senza precedenti nella storia».

Tortorella (Consulcesi): «Formazione opportunità di confronto e crescita»

L’uscita del saggio “Generazione V” è senz’altro tempestiva, in un momento in cui la formazione diventa un’opportunità di crescita. «Generazione V apre una nuova era della formazione ECM: scienza, tecnologia e comunicazione insieme per superare questa e le prossime emergenze sanitarie», commenta Tortorella. «La formazione medico-sanitaria – continua – è un’opportunità di confronto e di crescita. Per questo, abbiamo chiesto a Guido Rasi di investire il suo tempo e la sua esperienza a favore dei medici e degli operatori italiani. È questo il concetto che guida il lavoro di Consulcesi, che fin dall’inizio dell’infezione da Sars Cov -2 è stato al fianco dei professionisti sanitari con una collana formativa dedicata al Covid-19».

Il metodo formativo di Consulcesi è improntato sull’apprendimento “learn by doing” e sull’experience per agevolarne la fruizione in linea con lo scarso tempo a disposizione dei medici, dal docufilm ‘Il Virus della paura’ a lezioni di gaming virtuale. Il libro edito da Paesi Edizioni è disponibile sulla piattaforma Consulcesi club, dà 5,2 crediti formativi.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Non solo Covid. Guido Rasi invita a recuperare le vaccinazioni “in sospeso”
Nel nuovo ebook del direttore Consulcesi, non solo un dettagliato elenco delle vaccinazioni oggi disponibili, ma anche consigli utili agli operatori sanitari per convincere quel 15% della popolazione italiana “esitante”
La ricerca scientifica dopo il Covid, Rasi (Consulcesi): «Frammentazione è il male, ora puntare sui ricercatori»
Nell’incontro a Palazzo Zuccari “Chi ricerca Trova” anche l’intervento della ministra dell’Università Maria Cristina Messa: «Con il Covid abbiamo visto che il passaggio dalla ricerca all'applicazione su larga scala è possibile in tempi stretti». Per Parente (Com.. Sanità del Senato) «occorre un piano industriale e attivare una vera sinergia tra pubblico e privato»
di Francesco Torre
Covid, Rasi (Consulcesi): «Con mmg migliora uso antivirali ma serve formazione»
L'obiettivo di Consulcesi Club è quello di offrire ai medici, tramite la sua piattaforma www.corsi-ecm-fad.it, gli strumenti per aiutarli a individuare e selezionare i pazienti che possono trarre beneficio dagli antivirali in caso di infezione Covid-19
Rimborsi ex specializzandi, cosa succede dopo la storica sentenza della Corte Ue. L’analisi dell’avvocato Tortorella
Il legale che cura i ricorsi per conto di Consulcesi: «Accolte tesi che abbiamo sempre sostenuto, i Tribunali italiani dovranno adeguarsi». E sulla rivalutazione interessi nuovi scenari per chi si era iscritto alla specializzazione in Medicina dopo il 1993
Crisi Ucraina, da Figliuolo via libera a vaccini anti-Covid per rifugiati in arrivo
Le indicazioni in una lettera alle Regioni: «Provvedere attraverso generazione codici Stp, straniero temporaneamente presente»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 23 settembre 2022, sono 614.093.002 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.533.948 i decessi. Ad oggi, oltre 12.25 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi