Advocacy e Associazioni 7 Marzo 2024 16:05

Da AGENAS l’Avviso per l’istituzione della rete dei portatori di interesse dell’Health Technology Assessment

Il termine per la presentazione della domanda di iscrizione è fissato al 29 aprile 2024. 

Da AGENAS l’Avviso per l’istituzione della rete dei portatori di interesse dell’Health Technology Assessment

In linea con quanto previsto dal Regolamento Europeo 2021/2021 sull’Health Technology Assessment, per facilitare il dialogo con i portatori di interesse e per supportare le attività nell’ambito del PNHTA DM 2023-2025, adottato con il decreto del Ministro della Salute il 9 giugno 2023 (GU Serie Generale n.207 del 05-09-2023), è prevista l’istituzione di una rete di portatori di interesse (Stakeholder Network).

A tal fine l’Agenas intende istituire la rete dei portatori di interesse  a cui potranno partecipare le associazioni di pazienti, le organizzazioni dei consumatori, le associazioni di produttori di tecnologie sanitarie, le organizzazioni professionali del settore sanitario e altre organizzazioni non governative pertinenti nel campo della salute, tra cui le società scientifiche.

Il termine per la presentazione della domanda di iscrizione è fissato al 29 aprile 2024.

Tutte le info nella pagina dedicata di Agenas

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Mieloma multiplo. Aspettativa di vita in aumento e cure sul territorio, il paradigma di un modello da applicare per la prossimità delle cure

Il mieloma multiplo rappresenta, tra le patologie onco-ematologiche, un caso studio per l’arrivo delle future terapie innovative, dato anche che i centri ospedalieri di riferimento iniziano a no...
Salute

Parkinson, la neurologa Brotini: “Grazie alla ricerca, siamo di fronte a una nuova alba”

“Molte molecole sono in fase di studio e vorrei che tutti i pazienti e i loro caregiver guardassero la malattia di Parkinson come fossero di fronte all’alba e non di fronte ad un tramonto&...
di V.A.
Advocacy e Associazioni

Oncologia, Iannelli (FAVO): “Anche i malati di cancro finiscono in lista di attesa”

Il Segretario Generale Favo: “Da qualche anno le attese per i malati oncologici sono sempre più lunghe. E la colpa non è della pandemia: quelli con cui i pazienti oncologici si sco...