Salute 21 aprile 2015

Ti visito (e ti curo) con la “medicina telematica”

Al V Congresso sulla sanità elettronica il segretario Sit, Giancarmine Russo: “Cure più efficaci, sicure e appropriate”

Immagine articolo

La medicina si sposa con la tecnologia, in un connubio che sempre più supporterà la ricerca e l’innovazione scientifica.

Sul tema della sanità elettronica si è infatti incentrato il 5° congresso Sit, la società italiana di telemedicina, tenutosi nei giorni scorsi a Roma. Un’occasione di confronto tra i maggiori esperti sul campo e che ha permesso di gettare le basi per una “e-Health orientata all’uomo”. Sanità Informazione ha intervistato il segretario generale della Sit Giancarmine Russo.

«Il congresso ha rappresentato un momento di incontro e di riferimento per la comunità scientifica, a sottolineare la trasversalità di questa branca della scienza. Dobbiamo tener presente – aggiunge il segretario – che abbiamo a che fare con dati sensibili riguardanti la nostra salute, e che quindi impongono particolare cautela nel loro trattamento». Parliamo, tra l’altro, di una branca che, come sottolinea Russo, gli addetti ai lavori non amano definire “telemedicina”, termine che rischierebbe di apparire riduttivo, oltre che fuorviante.

«In questa 3 giorni che ha ospitato relatori provenienti da tutto il mondo – continua Russo – abbiamo declinato quella che noi preferiamo definire “medicina e chirurgia telematica”: un’espressione che mira ad evidenziare come le basi fondanti restino quelle della medicina e chirurgia tradizionale, a cui si aggiunge il quid di esplicitarsi attraverso modalità telematiche». Una serie di vantaggi che ha come punto cardine il cittadino, il paziente. «Grazie alle nuove tecnologie è possibile ottenere maggior efficacia, efficienza, sicurezza ed appropriatezza delle cure, oltre ad un considerevole risparmio di spesa. E si tratta – conclude il segretario Sit – di una medicina non solo del futuro, ma già presente, e che si avvale dell’innovazione non fine a se stessa, bensì applicata al benessere dell’individuo».

Articoli correlati
Rapporto operatori sanitari-pazienti. Renzo, Presidente CAO: «Centrale la figura dei giornalisti»
Il Presidente della Commissione Albo Odontoiatri della FNOMCeO ai nostri microfoni: «Solo con una corretta informazione i cittadini possono scegliere dove farsi curare e venire a conoscenza di situazioni da denuncia»
Chi abita in periferia vive 4 anni di meno. Vella (Presidente AIFA): «Accesso alle cure, junk food e sport i problemi principali»
Numerosi studi epidemiologici dimostrano che chi ha un tenore di vita più alto ha un diverso accesso alle cure e una differente predisposizione alla prevenzione: «A Torino 4 anni di differenza nell’aspettativa di vita tra zone più ricche e meno abbienti»
Innovazione in salute, se ne parla a ‘Futuro Anteriore’, l’evento Roche dedicato alla ricerca
L’innovazione a tutto tondo è stata il tema dell’incontro “Futuro Anteriore” organizzato a Roma nei giorni scorsi da Roche. Rappresentanti delle istituzioni, del settore della salute, della ricerca e della cultura hanno cercato di definire cosa sia l’innovazione e di prevedere le sfide che ci attendono per il futuro. «E’ necessario riflettere sulle sfide presenti […]
Più rischio di morte se il medico è anziano. Lo studio britannico
E’ il risultato raggiunto da una ricerca condotta da Yusuke Tsugawa della Harvard T. H. Chan School of public health e pubblicata nei giorni scorsi dal British Medical Journal. Osservando per tre anni, dal 2011 al 2014 circa 730mila pazienti ultra sessantacinquenni seguiti da 19mila medici statunitensi, i ricercatori hanno studiato il tasso di mortalità […]
Meditazione zen, veleno di vipera e danza del ventre: bellezza e salute al Festival dell’Oriente
Si è conclusa a Roma la kermesse internazionale che ha portato nella Capitale italiana il meglio dell’arte, dei rimedi naturali e delle pratiche di benessere provenienti da ogni parte del mondo
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

EX SPECIALIZZANDI – Accordo transattivo, Zanetti (Viceministro Economia): «Presto una soluzione»

Sempre più vicina la soluzione del lungo contenzioso tra Stato e camici bianchi sul rimborso degli anni di specializzazione. Brucia le tappe la discussione al Senato sul Ddl n°2400 che propone un ac...
Lavoro

Contratto dei medici: ecco le cifre e le date di un rinnovo in salita…

Dopo sette anni di stallo, è giunto il momento del rinnovo del contratto per medici e infermieri? È braccio di ferro tra sindacati e Governo sulle cifre
di Valentina Brazioli
Salute

È il fruttosio il killer dei nostri bambini. Nobili (Bambino Gesù): «Danni sul fegato. A 2 anni rischio obesità»

Uno studio dei ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù dimostra la correlazione tra consumo di alte quantità di fruttosio e sviluppo di malattie epatiche gravi. Valerio Nobili, specialis...