24 Settembre 2020

Riapertura delle scuole, salute e sanità sono protagoniste. Ma come?

Non solo distanziamento, mascherine e banchi monouso nella scuola in era Covid. I professionisti sanitari sono a vario titolo coinvolti nella riapertura delle scuole e nella gestione di eventuali contagi. Ne abbiamo parlato direttamente con loro per spiegare meglio procedure e linee guida. Ma abbiamo anche affrontato le conseguenze psicologiche di questi cambiamenti per i […]

Non solo distanziamento, mascherine e banchi monouso nella scuola in era Covid. I professionisti sanitari sono a vario titolo coinvolti nella riapertura delle scuole e nella gestione di eventuali contagi. Ne abbiamo parlato direttamente con loro per spiegare meglio procedure e linee guida. Ma abbiamo anche affrontato le conseguenze psicologiche di questi cambiamenti per i più piccoli ed esaminato le richieste di alunni e insegnanti fragili o con parenti immunodepressi. Tutto in una nuova puntata del Magazine di Sanità Informazione, interamente dedicata alla scuola che affronta la pandemia.

 

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Tags

equipe anti covid,Medico scolastico,pazienti fragili,riapertura scuole
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Mieloma multiplo. Aspettativa di vita in aumento e cure sul territorio, il paradigma di un modello da applicare per la prossimità delle cure

Il mieloma multiplo rappresenta, tra le patologie onco-ematologiche, un caso studio per l’arrivo delle future terapie innovative, dato anche che i centri ospedalieri di riferimento iniziano a no...
Salute

Parkinson, la neurologa Brotini: “Grazie alla ricerca, siamo di fronte a una nuova alba”

“Molte molecole sono in fase di studio e vorrei che tutti i pazienti e i loro caregiver guardassero la malattia di Parkinson come fossero di fronte all’alba e non di fronte ad un tramonto&...
di V.A.
Advocacy e Associazioni

Oncologia, Iannelli (FAVO): “Anche i malati di cancro finiscono in lista di attesa”

Il Segretario Generale Favo: “Da qualche anno le attese per i malati oncologici sono sempre più lunghe. E la colpa non è della pandemia: quelli con cui i pazienti oncologici si sco...