23 Gennaio 2020

Il 2020 è l’anno di infermieri e ostetriche: le novità per i professionisti

Ospite in studio la presidente FNOPI, Barbara Mangiacavalli, che spiega come deve ripensarsi, sia a livello lavorativo che formativo, la professione infermieristica per affrontare i cambiamenti delle esigenze della popolazione e del Servizio sanitario nazionale. Il dottor Giuseppe Quintavalle, Direttore dell’ASL Roma 4, parla invece della figura dell’infermiere di famiglia: «In Italia – spiega – […]

Ospite in studio la presidente FNOPI, Barbara Mangiacavalli, che spiega come deve ripensarsi, sia a livello lavorativo che formativo, la professione infermieristica per affrontare i cambiamenti delle esigenze della popolazione e del Servizio sanitario nazionale. Il dottor Giuseppe Quintavalle, Direttore dell’ASL Roma 4, parla invece della figura dell’infermiere di famiglia: «In Italia – spiega – abbiamo un aumento del numero di persone che hanno più patologie, anche 6 o 8 alla volta negli over 70. L’infermiere di famiglia diventa dunque il raccordo tra bisogno medico, infermieristico e socio-sanitario». Inoltre, focus sulle nuove sfide che attendono la professione ostetrica con l’intervista alla presidente FNOPO Maria Vicario.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Tags

infermieri,ostetriche,Tg Salute
TG Sanità Informazione correlati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, l’esperto: «Ecco cosa cambia dopo circolare INPS»

Anche chi ha studiato prima del 1996 può richiederlo. Tomi (F.F.S. S.r.l. e collaboratore di Consulcesi & Partners): «Possibile riscattare fino a 5 anni di studi universitari versando la somma di 5....
Salute

Coronavirus e Sars, la storia che si ripete. Ecco cosa è successo nel 2003

Anche la Sindrome Acuta Respiratoria Grave si diffuse dalla Cina al resto del mondo con le stesse modalità. La patologia causò 800 morti
Lavoro

Spese sanitarie in contanti e sgravi fiscali, cosa cambia per i professionisti della sanità

I pareri del fiscalista esperto in materia sanitaria Francesco Paolo Cirillo e del Tesoriere Sumai Napoli Luigi Sodano