Salute 1 Aprile 2019 12:42

Oculisti, concluso il congresso Goal. Il segretario Mazzacane: «Un successo, ora ci aspetta l’Europa»

Oltre 400 oculisti si sono dati appuntamento a Roma per discutere di novità terapeutiche, responsabilità professionale e diagnosi delle più comuni patologie oculari

È stato il mondo reale dell’oculista ambulatoriale il focus del secondo congresso nazionale del Gruppo oculisti ambulatoriali liberi (Goal). Oltre 400 oculisti si sono confrontati a Roma su patologie oculari, novità terapeutiche e innovazioni tecnologiche, ma hanno preso parte anche ad incontri con associazioni di pazienti, a sessioni dedicate alla responsabilità professionale e a panel di confronto e discussione sulle principali novità che riguardano la professione oculistica.

«È stata una grande soddisfazione realizzare il congresso Goal offrendo modalità di presentazione diverse da quelle usuali – dichiara a Sanità Informazione Danilo Mazzacane, segretario generale di Goal -. Abbiamo presentato il ruolo quotidiano dell’oculista ambulatoriale trattando sia i modi in cui affrontare il sospetto diagnostico che la gestione delle principali patologie con le quali si ha a che fare tutti i giorni. Abbiamo avuto anche il piacere di ospitare la collega Stefania Speranza, Maggiore dei Carabinieri, che svolge attività quotidiana di tipo ambulatoriale ma ha partecipato a diverse missioni umanitarie, e Federico Gelli, il padre della Legge sulla responsabilità professionale».

«Abbiamo poi aperto una finestra sull’Europa – prosegue Mazzacane – tramite il simposio dedicato alla superficie oculare della European School for Advanced Studies in Ophthalmology (ESASO), con cui continueremo a collaborare. Abbiamo poi dedicato uno spazio ai giovani colleghi, mettendoci in una posizione di ascolto e cercando di raccogliere i loro desideri e i loro pensieri su come pensano che oggi sia opportuno svolgere la professione di medico oculista, cercando in particolar modo di dare un valore aggiunto al ruolo dell’oculista territoriale. Una figura – aggiunge il segretario generale – che deve dedicarsi al paziente non solo nel momento della cura della patologia oculare, ma anche offrendogli un beneficio concreto per la sua salute generale».

Un congresso che precede un momento particolarmente «vorticoso» per la società scientifica, pronta a partire per Dublino dove prenderà parte con un poster sulla patologia glaucomatosa al Congress on Controversies in Ophthalmology. A maggio, poi, Goal sarà a Milano all’incontro internazionale “Retina in progress” per parlare di innovazione tecnologica in oftalmologia ed evidenziare il pensiero alla base del Gruppo: «Al primo posto ci deve essere sempre la mente umana – conclude Mazzacane –, ma poi è necessario utilizzare al meglio tutte le innovazioni che la tecnologia ci offre per migliorare la qualità della sanità in campo oculistico».

LEGGI ANCHE: OCULISTICA, COMMISISONE DIFESA VISTA E GOAL INSIEME PER UNA MAGGIORE ATTENZIONE ALLA PREVENZIONE VISIVA

Articoli correlati
Piano di sviluppo della sanità di Regione Lombardia, critiche dai sindacati
Rossi (SNAMI): «Case della salute e ospedali territoriali superati, servono maggiori risorse e una formazione più adeguata». Barbieri (FP Cgil): «Poco dialogo con i sindacati confederati e liste d’attesa dimenticate». Mazzacane (ex Cisl medici): «Bene il concetto One Health, ma attenzione alla fuga dei camici bianchi»
di Federica Bosco
Medicina personalizzata ed etica: le linee guida di Goal
«Occorre programmare la sanità nel breve e nel medio termine per fronteggiare sia l’emergenza Covid, che la cura delle patologie croniche, che rischiano di arrecare ancora più danno della disgraziata pandemia. Una programmazione a lungo termine ed un buon utilizzo dei fondi europei potranno permetterci di gestire con saggezza l’apporto delle sanità pubblica e privata, al fine […]
Nobel al personale sanitario italiano, Mazzacane (Cisl Medici): «Candidatura è già vittoria»
«Già solo il fatto che la candidatura per il premio Nobel ai medici italiani sia stata accettata è una vittoria che evidenzia come lo sforzo e il sacrificio di tanti, soprattutto nel primo periodo della pandemia, non siano passati inosservati nel mondo», dice il dott. Danilo Mazzacane, segretario generale Cisl Medici Lombardia. «Essere candidati al […]
Glaucoma, gli oculisti Goal sempre a fianco dei pazienti
«In occasione della settimana mondiale del Glaucoma è fondamentale fornire alla popolazione valide indicazioni per fronteggiare le conseguenze della malattia, che può comportare la cecità, influenzando negativamente sia la sfera personale, che quella sociale»
Goal –Esaso premiano i giovani che si sono distinti nella lotta al Covid-19
«La nostra Società Scientifica Goal-Gruppo OcuIisti Ambulatoriali Liberi – ha tra i suoi obiettivi valorizzare i giovani. Per questo, ogni anno assegniamo delle borse di studio per gli under 35 in oftalmologia». Così la Presidente Flavia Ronconi e Danilo Mazzacane, segretario generale GOAL. «Quest’anno – spiegano – c’è una novità: i giovani che abbiamo selezionato […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

All’11 giugno, sono 174.877.063 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.773.600 i decessi. Ad oggi, oltre 2.23 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata...
Ecm

Formazione ECM, Mantoan (Agenas): «In arrivo nuovi incentivi, tra premi e sanzioni»

Il direttore generale dell’Agenzia: «Con il decreto attuativo della legge Gelli le assicurazioni potranno penalizzare i professionisti non in regola con l’obbligo formativo. Valorizz...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...