Salute 30 Gennaio 2020 22:27

Coronavirus, confermati i primi due casi in Italia. Chiuso il traffico aereo da e per la Cina

VIDEO | La conferenza stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, del ministro della Salute Roberto Speranza e del direttore scientifico dello Spallanzani Giuseppe Ippolito

Coronavirus, confermati i primi due casi in Italia. Chiuso il traffico aereo da e per la Cina

Si tratta di due turisti cinesi in visita a Roma, da ieri in osservazione allo Spallanzani. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi: “Sono in corso attente verifiche per ricostruire il percorso dei due pazienti per evitare qualsiasi rischio”, ha detto il premier.

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha quindi ricordato che il numero dei casi in Europa ha raggiunto quota 12, evidenziando la necessità di “evitare allarmismi, perchè la situazione è sotto controllo”.

“Sarà attivato un programma di sorveglianza sanitaria per identificare i contatti avuti dai pazienti – ha aggiunto il direttore dello Spallanzani Giuseppe Ippolito – ma sembra che non ci siano rischi di popolazione, considerando che il contagio avviene solo a seguito di un incontro ravvicinato. Per il principio di precauzione, stiamo comunque tracciando tutti i movimenti dei due turisti, che attualmente sotto stretta osservazione”.

Speranza ha anche adottato un decreto che ha bloccato il traffico aereo da e per la Cina: “Siamo il primo Paese Ue – ha detto il premier – ad adottare una misura cautelativa di questo genere”.

“L’Italia – ha concluso Conte – ha adottato la linea di massimo rigore. Dobbiamo tranquillizzare i cittadini”.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, L’OMS DICHIARA EMERGENZA GLOBALE DI SALUTE PUBBLICA

La coppia di turisti, originaria della provincia di Wuhan e in Italia da dieci giorni, alloggiava all’hotel Palatino di via Cavour, a Roma. La loro stanza è stata sigillata per permettere al personale della Asl la decontaminazione. In tour in Italia insieme ad una comitiva, i loro compagni di viaggio sono stati individuati dalle forze dell’ordine e portati allo Spallanzani in ambulanza. Nessuno di loro presenta sintomi riconducibili al coronavirus.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 1° luglio, sono 547.500.575 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.335.874 i decessi. Ad oggi, oltre 11,74 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...