7 giorni in Parlamento 7 Febbraio 2022 15:28

Fine vita, Sostegni Ter, decreto obbligo vaccinale e PNRR: la settimana in Parlamento

Il Parlamento torna in piena attività dopo la rielezione di Sergio Mattarella al Colle. In commissione Affari sociali audizione del Garante della Privacy Pasquale Stanzione sul decreto che introduce l’obbligo vaccinale per gli over 50. Tutte le commissioni chiamate ad esprimersi sullo stato di attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza

di Francesco Torre
Fine vita, Sostegni Ter, decreto obbligo vaccinale e PNRR: la settimana in Parlamento

Nella settimana che va dal 7 al 12 febbraio riprende a pieno ritmo il lavoro del Parlamento dopo la pausa dovuta all’elezione del Presidente della Repubblica. Tanti i provvedimenti in calendario anche in tema di sanità: in Aula alla Camera torna la legge sul suicidio medicalmente assistito. Sul tema cresce l’attesa per la decisione della Consulta sull’ammissione del referendum sull’eutanasia, prevista per il 15 febbraio. In commissione Bilancio prosegue l’esame del decreto Milleproroghe, che contiene anche importanti misure in tema di sanità. Al Senato, in attesa che vengano definiti i lavori dell’Aula, la commissione Affari costituzionali è al lavoro sulla conversione in legge del Decreto 221/2021 che, tra le altre cose, proroga lo Stato di emergenza al 31 marzo. Inizia in commissione Bilancio l’iter del ddl di conversione del Decreto Sostegni Ter denominato “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19, nonché per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico”.

Commissione Affari Sociali

Particolarmente ricco il calendario della commissione presieduta da Marialucia Lorefice. Si comincia con l’esame del decreto legge che introduce l’obbligo vaccinale per gli over 50 (su cui pendono centinaia di emendamenti) che vede come relatrice la dem Elena Carnevali. Martedì 8 febbraio si continua con le audizioni nell’ambito dell’esame della proposta di legge del forzista Mauro D’Attis su “Interventi per la prevenzione e la lotta contro l’AIDS e le epidemie infettive aventi carattere di emergenza”. Si parte con Rosaria Iardino, presidente della Fondazione The Bridge, e Marina Ceccarelli, referente per i servizi di volontariato nelle carceri e per le persone tossicodipendenti, alcoliste e senza fissa dimora della Comunità Sant’Egidio. Poi Barbara Suligoi, direttore del Centro operativo AIDS del Dipartimento di Malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità; Mario Umberto Mondelli, professore ordinario di Malattie infettive Università degli Studi di Pavia e direttore del Dipartimento di Malattie infettive IRCCS Policlinico San Matteo; Andrea Gori, professore ordinario di Malattie infettive Università degli Studi di Milano e direttore dell’Unità operativa complessa Malattie infettive IRCCS Ca’ Granda; Alfredo Guarino, professore ordinario di Pediatria, responsabile Area funzionale di Malattie infettive pediatriche presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Sempre martedì, altro ciclo di audizioni questa volta nell’ambito dell’indagine conoscitiva in materia di distribuzione diretta dei farmaci per il tramite delle strutture sanitarie pubbliche e di “distribuzione per conto” per il tramite delle farmacie convenzionate con il Servizio sanitario nazionale. Interverranno rappresentanti della Federazione italiana medici di medicina generale (FIMMG), Federazione nazionale unitaria titolari di farmacia (FEDERFARMA) e Assofarm.

Sarà poi all’esame della commissione la Relazione sullo stato di attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza che vede come relatrice l’azzurra Giusy Versace. Mercoledì 9 febbraio audizione del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Andrea Orlando (in congiunta con la commissione Lavoro), nell’ambito dell’esame della Relazione sullo stato di attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza, mentre giovedì 10 audizione del Garante per la protezione dei dati personali, Pasquale Stanzione, nell’ambito dell’esame del Decreto legge sull’introduzione dell’obbligo vaccinale.

Commissione Sanità

La commissione presieduta da Annamaria Parente è chiamata ad esprimere pareri su due disegni di legge: il primo è sul ddl n. 2469 – Legge annuale mercato e concorrenza 2021, che vede come relatrice la leghista Sonia Fregolent. Il secondo parere è sul Decreto Sostegni Ter e vede come relatrice la pentastellata Elisa Pirro.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Budget di salute, cannabis, Riforma IRCCS nella settimana parlamentare. Ma il Covid torna ad allarmare la politica
Poche leggi sanitarie in Parlamento dal 27 giugno al 2 luglio: alla Camera si discute la pdl per depenalizzare la coltivazione domestica di quattro piantine di cannabis. In commissione Affari sociali continua l’esame della proposta per l’introduzione del budget di salute, misura dedicata a garantire un percorso di vita personalizzato e autosufficiente alle persone con disabilità
di Francesco Torre
Fine vita, budget di Salute, Decreto PNRR 2 nella settimana in Parlamento. Attesa per le comunicazioni di Draghi
La settimana parlamentare dal 20 al 25 giugno vedrà il passaggio cruciale delle comunicazioni del presidente Draghi in vista del Consiglio europeo su cui la maggioranza potrebbe dividersi. In commissione Sanità approda la delega al governo per la riforma degli IRCCS
di Francesco Torre
«Serve piano di assunzioni per case e ospedali di comunità». Parla Annamaria Parente, presidente commissione Sanità
«Dall’infermiere di famiglia all’emergenza-urgenza, ecco su cosa lavoreremo in questo scorcio di legislatura»
di Francesco Torre
Malattie oncologiche, amianto e prevenzione dei suicidi: la settimana in Parlamento
Settimana di mozioni alla Camera dopo la pausa per le elezioni amministrative e il referendum
di Francesco Torre
Parlamento fermo, attenzione su elezioni comunali e referendum Giustizia
Nella settimana dal 6 all’11 giugno non ci saranno lavori d’Aula. Attesa per le comunicazioni del premier Draghi il 21 giugno in vista del Consiglio europeo
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 1° luglio, sono 547.500.575 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.335.874 i decessi. Ad oggi, oltre 11,74 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...