Voci della Sanità 2 Novembre 2022 15:45

Yon-Ka: skincare routine di lusso

La cosmesi è un campo che non conosce crisi. Gli studi e la ricerca che conduce l’industria cosmetica, evidenziano che il mercato di creme, trucchi e acque micellari non subisce perdite, non è accaduto neppure durante il lockdown per il Covid o nei periodi di recessione economica. Questo perché, nonostante i consumatori siano tendenzialmente più […]

di Vanessa Seffer

La cosmesi è un campo che non conosce crisi.

Gli studi e la ricerca che conduce l’industria cosmetica, evidenziano che il mercato di creme, trucchi e acque micellari non subisce perdite, non è accaduto neppure durante il lockdown per il Covid o nei periodi di recessione economica. Questo perché, nonostante i consumatori siano tendenzialmente più attenti ai prezzi, i marchi più rinomati della bellezza luxury, inseguono le tendenze e sono sempre più dediti a sviluppare prodotti innovativi, utilizzando le formulazioni e la tecnologia più avanzata.

È anche il caso del marchio francese Yon-Ka Paris Skincare, nato nel cuore di Parigi nel 1954.

Veri pionieri della cura della pelle con la fito-aromatica, per una bellezza pura e sostenibile, fra i primi ad abbinare agli oli essenziali gli attivi vegetali. Un vero tesoro benefico che ha riunito le straordinarie proprietà delle erbe, che favoriscono anche la concentrazione e riducono lo stress. Presto Yon-ka si è affermata non solo per i suoi trattamenti di bellezza ma anche per la sua visione olistica di bellezza e di cura. Successivamente si è aperta al comparto medico estetico.

Da anni presente nei più importanti alberghi, centri estetici e Spa d’Italia, oggi il brand Yon-Ka è esportato in tutti i paesi occidentali, ed è entrato nelle Spa e nelle più importanti catene alberghiere orientali.

Noti per l’alta qualità dei prodotti, sia per la donna che per l’uomo, i segreti sensoriali Yon-ka sono molto apprezzati anche da chi ha una pelle soggetta ad improvvise imperfezioni. Infatti è stato sviluppato un piccolo gioiello, un sanificante spot roll-on che agisce come un SOS sulle imperfezioni cutanee improvvise, un “pronto soccorso” da tenere in borsa, cui ricorrere a causa di un imprevisto inestetismo.

Ogni texture è studiata attentamente dai suoi tecnici e ricercatori, per rispondere ad ogni esigenza dei clienti, a seconda dell’età, dell’etnia, del sesso.

Gli uomini non sono in secondo piano nei programmi Yon-Ka: «Non ci sono più uomini che usano dopobarba alcolici o limitano il loro interesse alla cura di sé ad una rasatura o ad un periodico taglio di capelli – chiosa il direttore di Yon-Ka Italia Angelo Sciarra – Gli uomini di oggi si prendono più cura della propria persona, del proprio corpo e della pelle. A questa forte tendenza era giusto dedicare una linea, tutta rivolta al maschile, che in effetti abbiamo studiato e lanciato già oltre dieci anni fa. Un lancio molto bello avvenuto al Roland Garros, una linea che ogni anno si arricchisce di prodotti innovativi, veri e propri oggetti del desiderio».

Invece in questi giorni è stato presentato l’ultimo nato in casa Yon-Ka, un nuovo siero alla vitamina C, antimacchia e restitutivo anti-age, per contrastare l’invecchiamento precoce della pelle. Le macchie solari del viso e delle parti più esposte della pelle come il decolletè e le mani sono uno degli inestetismi più frequenti e fastidiosi, di cui il sole è il principale responsabile. Nessuno ne è immune, le macchie si manifestano sia negli uomini che nelle donne dopo i 60’anni circa, sebbene anche prima dei quarant’anni di età possono insorgere a causa di reiterate scottature solari. «Per questo abbiamo formulato Serum C20 – aggiunge Angelo Sciarra – per andare incontro a chiunque abbia questo genere di problema, poiché agisce molto all’interno dell’epidermide, e in combinazione con un altro prodotto che abbiamo già immesso nel mercato in precedenza, Gliconight 10% per il rinnovamento cellulare, che agisce di notte, e con una crema solar care per il giorno, restituisce la luminosità perduta».

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 2 dicembre 2022, sono 644.116.374 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.637.943 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Se ho avuto il Covid-19 devo fare lo stesso la quarta dose?

Il secondo booster è raccomandato anche per chi ha contratto una o più volte il virus responsabile di Covid-19. Purché la somministrazione avvenga dopo almeno 120 giorni dall'esit...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono gli effetti collaterali della quarta dose?

Gli effetti collaterali dell'ultimo richiamo di Covid-19 sono simili a quelli associati alle dosi precedenti: un leggero gonfiore o arrossamento nel punto di iniezione, stanchezza e mal di testa