Voci della Sanità 20 Febbraio 2020 17:32

Tecnologia, la Soi adotta le votazioni telematiche via internet

Trasparenza, sicurezza, affidabilità. Saranno queste le caratteristiche delle elezioni suppletive per il rinnovo  del Consiglio Direttivo della SOI, Società Oftalmologia italiana. Si tratta di una elezione innovativa perché per la prima volta in Italia il rinnovo dei Consiglieri di una società medico scientifica si svolgerà attraverso una piattaforma digitale, mentre un notaio certificherà il corretto […]

Trasparenza, sicurezza, affidabilità. Saranno queste le caratteristiche delle elezioni suppletive per il rinnovo  del Consiglio Direttivo della SOI, Società Oftalmologia italiana.

Si tratta di una elezione innovativa perché per la prima volta in Italia il rinnovo dei Consiglieri di una società medico scientifica si svolgerà attraverso una piattaforma digitale, mentre un notaio certificherà il corretto andamento delle procedure. Otto in tutto i posti a disposizione.
Il sistema si basa su un sito che si attiverà automaticamente alle 8 del 20 febbraio  e si chiuderà alle 15 del 27 febbraio 2020.. Ogni votante potrà esprimere fino a 8 preferenze nella rosa di 31 candidati: il sistema computerizzato aiuta chi vota a non sbagliare e impedisce di fatto l’annullamento delle schede e ogni discussione collegata.
Le operazioni di voto si svolgeranno attraverso  semplici passaggi: potranno votare solo i soci in regola con il pagamento delle quote associative per l’anno in corso. Ogni avente diritto riceverà via mail il link al sito per votare. Una volta entrati con le credenziali per l’area riservata si aprirà una maschera attraverso la quale si potranno esprimere le preferenze ai candidati. Basterà un semplice click per rendere effettivo il voto. Si potrà votare una volta sola e il voto sarà registrato in maniera segreta.

“Si tratta di una importante novità nel campo della vita associativa delle società medico  scientifiche – afferma il presidente SOI Matteo Piovella -. Sono fermamente convinto che le nuove tecnologie informatiche possano rappresentare un importante strumento per favorire la partecipazione associativa e per allargare la platea di votanti e di candidati oltre che permettere ad ogni Medico Oculista di dare il proprio contributo a sostegno della sua Società.
Nella realizzazione del sistema si è avuta estrema cura nel rendere solide ed inattaccabili le garanzie di votazione: il sito di voto invierà al notaio ed alla segreteria SOI i risultati raccolti, nella forma degli archivi grezzi prodotti dal sito, e lo spoglio avverrà in tempi minimi, dai 10 ai 30 minuti, in presenza vigile del notaio e con operazioni controllate e controllabili. Siamo dei pionieri in questo campo e crediamo che molte altre realtà anche nella pubblica amministrazione in futuro seguiranno il nostro esempio. E non si sa mai. A  mio parere la dimostrata trasparenza e sicurezza di questo sistema innovativo potremmo ritrovarcelo ben collaudato anche per le elezioni politiche del 2030″.

Particolare attenzione è stata riservata dalla SOI ai meccanismi di protezione del voto: dalla necessita di una ID e di una password al meccanismo che impedisce tassativamente di associare voto e nominativo: le preferenze registrate dal sistema non avranno alcun legame con il nominativo di chi ha espresso quel voto. Inoltre è impossibile ripetere il voto: si vota una volta sola ed il proprio voto non è modificabile dopo la conferma. Niente paura per chi non ricorda il nome utente e password della propria area riservata: potrà essere richiesta direttamente prima di votare.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Premio Società oftalmologica italiana a Isabella Faggiano di Sanità Informazione
E' prevista per domani la consegna del premio Soi (Società oftalmologica italiana) ad Isabella Faggiano, giornalista medico-scientifica di Sanità Informazione. Si tratta di un prestigioso riconoscimento, rivolto ai professionisti della comunicazione che si sono distinti per il loro lavoro di divulgazione sul tema dell'oftalmologia
di Redazione
Elezioni, maggioranza al centrodestra e Meloni verso Palazzo Chigi. Ecco il programma sanità della coalizione
Oltre il 44% per il centrodestra, con Fdi primo partito al 26,15. Staccato il centrosinistra al 26,3%, M5S regge con il 15,5%. Tra le proposte di Fratelli d’Italia una commissione d’inchiesta sulla gestione del Covid e la creazione di una Autorità Garante della Salute. Cambiamenti attesi anche per la riforma della sanità territoriale
Appello di Cittadinanzattiva ai Governatori: «In Conferenza Stato-Regioni approvate il Decreto Tariffe»
«Non è più tempo di indugi, né di giochi al rimpiattino: ai cittadini siano concessi i Livelli essenziali di assistenza fermi al 2017»
Tre anni da Ministro della Salute, il bilancio di Roberto Speranza
Dal PNRR alla formazione continua, dalle esigenze del personale sanitario alla riforma del Numero chiuso. Alla vigilia delle elezioni, il quadro generale del Ministro uscente
Elezioni, Gemmato (Fdi): «Le Case di Comunità non bastano, puntare sulla capillarità di MMG e farmacie»
Il responsabile sanità di Fratelli d’Italia Marcello Gemmato rilancia il superamento del test di medicina con l’adozione di una selezione al secondo anno in base ai risultati degli esami. Nel programma di Fdi anche l’istituzione di una commissione d’inchiesta sulla gestione del Covid
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...