OMCeO, Enti e Territori 18 giugno 2018

Sanofi, la prima ricerca in Italia sul futuro del mondo della salute visto dai medici millennials

Sarà presentata venerdì 22 giugno, alle ore 11:15 nell’Auditorium Sanofi Italia a Milano, la prima ricerca italiana sul futuro del mondo della salute visto dai medici millennials. Il progetto di ricerca, ideato e sviluppato da Havas con il partner Ipsos e realizzato con il supporto di Sanofi, indaga il cambiamento e l’evoluzione dei medici millennials nell’era […]

Sarà presentata venerdì 22 giugno, alle ore 11:15 nell’Auditorium Sanofi Italia a Milano, la prima ricerca italiana sul futuro del mondo della salute visto dai medici millennials.

Il progetto di ricerca, ideato e sviluppato da Havas con il partner Ipsos e realizzato con il supporto di Sanofi, indaga il cambiamento e l’evoluzione dei medici millennials nell’era dell’integrated care: i trend della professione, l’utilizzo della tecnologia, la relazione medico-paziente, il controllo della spesa sanitaria, il ruolo di organizzazioni e aziende farmaceutiche.

Il settore della salute e della sanità sta vivendo un’epocale trasformazione ed è necessario comprendere il ruolo dei medici di nuova generazione per rendere reali i benefici di questo sviluppo.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...