OMCeO, Enti e Territori 9 ottobre 2018

Milano, tariffe agevolate e tempi di attesa ridotti. Ecco l’innovativo servizio di prenotazione “Salute4you”

È attivo in quindici farmacie milanesi marchio LloydsFarmacia, Gruppo Admenta Italia, oltre alla parafarmacia LloydsSalute di CityLife, il servizio di prenotazione esclusivo Salute4You, che consente all’utente-paziente di accedere ad una vasta gamma di visite ed altri accertamenti sanitari presso le principali strutture sanitarie della città di Milano. Il tutto usufruendo di tariffe agevolate e tempi di […]

È attivo in quindici farmacie milanesi marchio LloydsFarmacia, Gruppo Admenta Italia, oltre alla parafarmacia LloydsSalute di CityLife, il servizio di prenotazione esclusivo Salute4You, che consente all’utente-paziente di accedere ad una vasta gamma di visite ed altri accertamenti sanitari presso le principali strutture sanitarie della città di Milano.

Il tutto usufruendo di tariffe agevolate e tempi di prenotazione gestiti attraverso un canale preferenziale e dedicato. Le prestazioni prenotabili, a costi agevolati e tempi ridotti di accesso, coprono i più vari e richiesti ambiti clinici. Grazie infatti alla partnership di LloydsFarmacia con Aon Hewitt, società del gruppo Aon, leader in Italia nella gestione di reti sanitarie, la lista di visite possibili è ampia e articolata: Cardiologica, Dietologica, Fisioterapica, Fisiatrica, Ginecologica, Dermatologica, Nutrizionistica, Oculistica, Ortopedica, Pneumologica.

In alcune strutture sono inoltre disponibili anche i servizi mirati di Check Up: Donna (Under e Over 45) e Uomo (Under e Over 65). Le modalità di accesso al servizio sono semplici: basterà recarsi in una delle LloydsFarmacie in cui il servizio è stato attivato e fare la propria richiesta, senza la necessità di presentare alcuna prescrizione medica. Il Farmacista Lloyds, verificherà, attraverso un portale web dedicato, le disponibilità delle strutture e a seconda della scelta del paziente effettuerà la prenotazione. Il paziente procederà contestualmente al pagamento della prestazione alla Farmacia, ritirando il documento che attesta l’avvenuta prenotazione oltre a firmare tutta la documentazione relativa alla privacy. Eventuali disdette della prenotazione andranno comunicate entro 48 ore dalla prenotazione della prestazione specialistica tramite contatto diretto con la Farmacia (sia telefonicamente che recandosi fisicamente in Farmacia). Modifiche alla prenotazione potranno essere gestite, sempre entro 48 ore dalla prenotazione della prestazione specialistica, attraverso un contatto diretto con la struttura sanitaria.

«I bisogni dei cittadini evolvono. I fattori ‘costo delle prestazioni’ e ‘tempo di attesa’, necessari per accedere alle prestazioni sanitarie e poterne usufruire, possono diventare critici e determinanti nella gestione della salute propria e dei propri cari – è il commento di Domenico Laporta, Amministratore Delegato del Gruppo Admenta che gestisce le LloydsFarmacie di Milano  -. L’attenzione all’innovazione ci contraddistingue da sempre. Anche con questo servizio di prenotazione intendiamo quindi rispondere ai cambiamenti in atto e alle esigenze dei cittadini, dettate da: tempo a disposizione, fragilità per fasce di età, o semplicemente dal desiderio di una maggiore praticità. Questo servizio e la partnership esclusiva con Aon testimoniano ancora una volta la nostra visione di farmacia, come presidio socio-sanitario, punto di riferimento per la gestione della salute sul territorio. È anche così, facendo davvero ‘rete’ fra i soggetti attivi nel settore, che possiamo contribuire a rispondere alle grandi sfide sociali e di politica sanitaria, in un’ottica di prevenzione, gestione della cronicità, aderenza alla terapia e gestione dell’invecchiamento della popolazione» ha precisato.

Enrico Vanin, Amministratore Delegato Aon Spa e Aon Hewitt Risk & Consulting, ha commentato: «Il privilegio di poter prenotare prestazioni sanitarie presso centri di eccellenza a tariffe agevolate era fino ad oggi prerogativa esclusiva dei nostri clienti con coperture assicurative di rimborso spese mediche. Grazie alla partnership con LloydsFarmacia estenderemo questa possibilità anche ai cittadini che oggi non possono usufruire di un rimborso da un’assicurazione. Se si tiene conto che in Italia l’80% della popolazione non possiede una polizza assicurativa per prestazioni sanitarie, questo servizio potrà essere usufruito da un ampio numero di potenziali utenti. Innovazione, tecnologia e un’esperienza ventennale nel mondo healthcare ci hanno consentito di rendere reale un progetto in cui il paziente ed il farmacista sono messi al centro. Siamo convinti che Salute4You diventerà un punto di riferimento per la prevenzione e salute dei cittadini» ha concluso.

 

Articoli correlati
Giuseppe Pulina (Carni Sostenibili): «Ecco perché non va demonizzata la bistecca»
«Non può esistere una dieta valida per tutti: il regime alimentare dipende da tanti fattori. Una dieta varia, completa e sostenibile è da preferire. No a criminalizzare la carne» parla il Professor Giuseppe Pulina, Presidente dell’associazione Carni sostenibili
Lancet lancia la dieta sana “universale”: ecco cosa prevede
Secondo il report della prestigiosa rivista scientifica, per preservare la nostra salute e quella del pianeta è necessario raddoppiare i consumi “vegetali” di legumi e frutta secca e dimezzare quelli di carne rossa. Ma il limite di a 14 grammi al giorno fa discutere la comunità scientifica...
Disuguaglianze di salute, l’importanza della corretta informazione: «Stranieri e soggetti con basso livello di istruzione e reddito i più a rischio»
«Chi meno sa, meno ha. Necessaria una sanità di iniziativa per una corretta informazione delle notizie sensibili legate alla salute». Così marzia Sandroni (Usl Toscana sud-est) a Sanità Informazione a margine del corso "Comunicare il fenomeno delle diseguaglianze di salute: opinioni a confronto” erogato dall‘INMP (Istituto Nazionale salute, Migrazioni e Povertà)
di Lucia Oggianu
Neoplasie ematologiche, 33mila italiani colpiti ogni anno da tumore del sangue, ma mortalità ridotta grazie a nuove terapie
I maggiori esperti di fama internazionale nel campo dell’ematologia oncologica e non riuniti a Bologna dal 14 al 16 febbraio per presentare tutte le novità e i progressi livello biologico e terapeutico, in tema di linfomi, CAR-T cell, leucemie acute, leucemia linfatica cronica, mielodisplasie e mieloma multiplo
Accademia dei pazienti-Eupati Italia, il paziente “esperto” affianca il medico nel percorso terapeutico
Informazione, formazione e competenza: un paziente preparato e consapevole supporta il professionista sanitario con la sua esperienza diretta di malattia, veicola le necessità degli altri ed aiuta ad arginare il fenomeno della disinformazione in salute
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Taglio pensioni e quota 100, che succede ai medici iscritti all’Enpam? Parla il vicepresidente Malagnino

Ad agosto le prime uscite dei dipendenti pubblici con 62 anni di età e 38 di contributi. Secondo i sindacati, saranno circa mille i medici che ogni anno approfitteranno della riforma pensionistica, c...
Sanità internazionale

La lettera di un medico stressato: «Il mio lavoro sta prosciugando la mia umanità»

«L’ultimo tuo contatto umano, poco prima che le tue condizioni peggiorassero velocemente e morissi, è stato con un medico stressato e distaccato, che ha interrotto il tuo ricordo felice. Ti chiedo...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...