Voci della Sanità 8 Aprile 2021 15:07

Premio Nobel ai sanitari italiani, alla campagna aderiscono l’associazione Robert Kennedy e l’Accademia Vivarium novum

A comunicarlo il Presidente della Fondazione Gorbachev, che ha lanciato la candidatura, Marzio Dallagiovanna

Due nuove importanti adesioni per la campagna lanciata dalla Fondazione Gorbachev Italia volta al conferimento del Premio Nobel per la Pace al corpo sanitario italiano. Alle già tante realtà che stanno supportando all’iniziativa si aggiungono l’Associazione Robert F. Kennedy Human Rights Italia Onlus e l’Accademia Vivarium novum.

«In momenti di grande tensione, quando era necessaria un’abnegazione che andasse ben oltre una mera  prestazione professionale, medici e infermieri italiani hanno mostrato forza, coraggio, altruistico impegno in una vera e propria missione, osservando pienamente il moderno “giuramento d’Ippocrate”, che  vincola moralmente a perseguire la difesa della vita, la tutela della salute fisica e psichica dell’uomo e il  sollievo della sofferenza, ispirando a questo nobile fine, con responsabilità e costante impegno scientifico,  culturale e sociale, ogni atto professionale. Il Corpo sanitario italiano è spesso andato anche ben oltre questi doveri, giungendo fino a una dedizione  che rasenta l’eroismo», scrive il Presidente dell’Accademia Luigi Miraglia a cui fa eco Stefano Lucchini, Presidente della Robert Kennedy Human Rights: «RFK Italia è lieta di fornirvi il nostro supporto con il patrocinio e nelle forme per le quali vorrete coinvolgerci per poter ottenere un riconoscimento così prestigioso per tutti coloro che in Italia, ma anche nel mondo, sono impegnati in una lotta quotidiana contro un nemico invisibile e insidioso» scrive al Presidente della Fondazione Gorbachev Marzio Dallagiovanna.

 

Articoli correlati
Nobel per la Pace al Corpo Sanitario Italiano, Fondazione Gorbachev lancia raccolta firme su change.org
Nel nuovo volantino a supporto della campagna un globo e lo slogan “Tramutare il dolore in memoria”
Nobel per la Pace al Corpo Sanitario italiano, alla campagna aderisce anche il tenore Andrea Bocelli
«Credo che un simile, altissimo riconoscimento, vada a premiare idealmente tutti coloro che, nel mondo, con amore e spesso agendo silenziosamente e nell’ombra» sottolinea il tenore in una lettera alla Gorbachev Foundation
Premio Nobel al Corpo Sanitario Italiano, alla campagna aderiscono anche le Acli
La campagna, che vede come testimonial l’oncologo di Piacenza Luigi Cavanna, ha già avuto importanti adesioni dal mondo sanitario, associativo e politico
Nobel per il corpo sanitario italiano, Fondazione Gorbaciov: «Comitato Oslo ha espresso il proprio gradimento»
L'obiettivo della campagna è quello di «portare al riconoscimento mondiale i medici e tutto il personale sanitario Italiano che per primi hanno affrontato l'emergenza COVID-19 in situazioni spesso drammatiche»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 ottobre, sono 241.152.349 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.906.104 i decessi. Ad oggi, oltre 6,65 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?