OMCeO, Enti e Territori 13 Settembre 2016

OMCeO Bari: nuova campagna per raccontare le due facce della sanità

La nuova campagna promossa dall’Ordine dei Medici di Bari denuncia i tagli alla sanità attraverso i due volti della sanità: quello del paziente e del medico. Affissa sui muri di tutta la città, approderà presto sul grande schermo dei cinema. “Le politiche sanitarie degli ultimi anni – spiega in una nota l’ ordine –  hanno […]

La nuova campagna promossa dall’Ordine dei Medici di Bari denuncia i tagli alla sanità attraverso i due volti della sanità: quello del paziente e del medico. Affissa sui muri di tutta la città, approderà presto sul grande schermo dei cinema.

Le politiche sanitarie degli ultimi anni – spiega in una nota l’ ordine –  hanno inseguito la sostenibilità economica, attraverso tagli che hanno indebolito le strutture sanitarie e danneggiato i cittadini, ma anche leso profondamente l’autonomia e l’indipendenza della professione. In strutture spesso accorpate nonostante le funzioni differenti, prive di mezzi, ormai cronicamente sotto organico, i medici sono stati caricati di responsabilità e ruoli impropri. Si trovano quindi nella condizione di chi è costretto a negare servizi ai pazienti. Così il medico diventa agli occhi dei cittadini l’odioso antagonista e non l’alleato che opera in scienza e coscienza per il bene del paziente. E il rapporto di fiducia, su cui è costruita tutta l’impalcatura della professione sanitaria, si sgretola”.

La campagna multisoggetto presenta due volti divisi a metà in ogni cartellone, a comporre le due “facce” del disagio. C’è la giovane donna che deve sottoporsi ad un controllo: “La mammografia tra dieci mesi… e se è un tumore?!”. Accanto a lei una dottoressa: “Il personale medico non è sufficiente…”. C’è il paziente che si reca dalla guardia medica: “Era indecisa se farmi entrare… mica sono un delinquente! E la guardia medica donna: “Da sola. In guardia medica. Di notte… ho paura.”. C’è il paziente in sala d’attesa: “Aspetto di essere visitato da più di tre ore…” E il medico sottoposto a turni massacranti: “Non ho più un momento di pausa”.

Articoli correlati
“Apolide”, l’amicizia tra un oncologo e un migrante diventa un cortometraggio
Presentato in apertura degli Stati generali della professione medica di FNOMCeO, il cortometraggio racconta il legame di amicizia instaurato tra il dottor Gallera e Dabo, un migrante nato in Guinea
ECM, Lavalle (OMCeO Bari): «Medici obbligati moralmente a formarsi per rapporto con pazienti»
Il vicepresidente OMCeO di Bari, Franco Lavalle si dice soddisfatto dell’azione intrapresa dalla Federazione Medici Chirurghi e Odontoiatri riguardo l’aggiornamento professionale: «A Bari ogni anno organizziamo una ventina di corsi»
Autonomie, OMCeO Bari: «Un Piano Marshall per la sanità per colmare divario nord-sud»
Sabato 23 marzo si terrà l’incontro di approfondimento “Regionalismo differenziato, Sanità pubblica e diritto alla salute” presso la Sala Balestrazzi del Policlinico di Bari. I relatori, tra cui Filippo Anelli, analizzeranno gli effetti delle autonomie differenziate sul SSN e sul diritto alla salute, alla luce dei pre-accordi già presentati al governo dalle Regioni Veneto, Lombardia ed Emilia […]
Bari, a Michele Mirabella laurea honoris causa in Medicina e Chirurgia. L’8 marzo lectio magistralis “La lunga vita di Elisir”
La cerimonia si svolgerà presso l’Università degli studi di Bari “Aldo Moro”. Nel 2001 aveva già ricevuto la laurea honoris causa in farmacia
“Italia non abbandonarci”, l’OMCeO di Bari lancia una campagna per una sanità uguale per tutti
In risposta alle richieste di autonomia differenziata di Lombardia, Veneto ed Emilia, l’Ordine dei medici di Bari esprime preoccupazioni per un processo che rischia di negare l’uguaglianza dei cittadini in tema di salute. Lo fa attraverso una campagna di comunicazione dai toni forti, che sarà in affissione a partire da domani
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Anatomia Patologica, viaggio nel laboratorio dove si scoprono i tumori. Virgili (Campus Bio-Medico): «Sanità digitale e I.A. il futuro»

Sanità Informazione è entrata nel laboratorio del Policlinico Campus Bio-Medico di Roma dove vengono analizzati i tessuti: la tecnologia consente precisione e velocità. Il coordinatore Roberto Virg...
Politica

Elezioni europee, ecco gli impegni dei candidati per i medici

Dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ai suoi vice David Sassoli e Fabio Massimo Castaldo, fino al nuovo volto della Lega, l’economista Antonio Maria Rinaldi: le ricette in campo sui ...
Politica

Europee, ecco i risultati. Vanno bene i camici bianchi

Entra nel Parlamento europeo Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa candidato con il Partito Democratico che conquista nella circoscrizione insulare oltre 135 mila voti, secondo nelle preferenze solo ...