Voci della Sanità 13 Giugno 2019

L’ex ministro Beatrice Lorenzin chiude il ciclo di incontri dei “Venerdì degli igienisti dentali”

Tra gli ospiti dell’evento UNID anche Fernando Capuano, presidente della Simedet, l’avvocato Laila Perciballi in rappresentanza del Movimento consumatori e il Presidente dell’Ordine TSRM-PSTRP di Roma e provincia, Claudio Dal Pont

Sarà l’ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin l’ospite finale, venerdì 14 giugno a Roma, del ciclo di incontri “Il venerdì degli igienisti dentali”, una serie di cene organizzate dall’UNID, Unione Nazionale Igienisti Dentali, in cui sono state approfondite tematiche fondamentali per i professionisti sanitari.

Tanti gli argomenti trattati: nel primo incontro si è parlato di tasse, della gestione economica e dei vari regimi contabili fino alla tanto desiderata uscita dalla gestione separata INPS per i liberi professionisti.

Successivamente, è stato approfondito l’obbligo della formazione continua in medicina, per capire bene quali sono gli obblighi e come assolverli, chiarendo aspetti ancora un po’ confusi come il dossier formativo o l’auto-apprendimento.

In un successivo incontro è stata esaminata la legge Gelli-Bianco e l’obbligatorietà della polizza assicurativa per noi sanitari, con aggiornamenti importanti per quanto riguarda l’assicurazione in convenzione con l’iscrizione all’Ordine TSRM-PSTRP.

In conclusione, parola all’ex ministro Lorenzin da cui prende nome la legge 3 del 2018 che ha istituito il maxi Ordine delle Professioni Sanitarie TSRM e PSTRP.  La legge 3 ha portato a termine un percorso storico importantissimo per le professioni sanitarie che coinvolge oltre 220mila sanitari di 19 professioni diverse, l’ex Ministro della Salute l’On. Beatrice Lorenzin. L’ex ministro sarà introdotto da Domenico Tomassi igienista dentale, consigliere nazionale UNID e tesoriere del CONAPS (Coordinamento nazionale associazioni professioni sanitarie).

Seguirà l’intervento di Fernando Capuano, tecnico di laboratorio biomedico da sempre impegnato nella politica sanitaria e nell’interdisciplinarietà, e presidente della Simedet (Società italiana di medicina diagnostica e terapeutica) che ci parlerà dello sviluppo della multidisciplinarietà con il maxi-ordine.

Successivamente parola all’avvocato Laila Perciballi in rappresentanza del Movimento consumatori che spiegherà cosa è cambiato per i cittadini con l’introduzione della legge Lorenzin.

Infine gli interventi del Presidente dell’Ordine TSRM-PSTRP di Roma e provincia, Claudio Dal Pont, e il rappresentante della Federazione Nazionale Sergio Borrelli.

Articoli correlati
COVID19, Monti (Simedet): «Origine sicuramente animale. Ai medici dico: tuteliamo anche il piano emotivo dei pazienti»
In una lettera indirizzata agli iscritti della Società italiana di medicina diagnostica e terapeutica, Monti sottolinea: «È importante che i colleghi si informino esclusivamente attraverso i canali istituzionali»
Coronavirus, vademecum UNID-SIMEDET con le raccomandazioni per gli igienisti dentali: «Attenzione alle mascherine, non tutte sono efficaci»
Tra le raccomandazioni, redatte con il supporto degli igienisti della Simedet, l’utilizzo regolare degli usuali dispositivi di protezione (occhiali, guanti, divisa) e la disposizione di evitare affollamento negli studi. Importante scegliere la mascherina FFP3 che protegge efficacemente da aerosol di goccioline, molecole proteiche, virus, batteri, funghi e spore
Simedet mobilitata per il COVID-19: il 4 marzo a Perugia incontro all’Ordine dei Medici
Per la Società italiana di Medicina diagnostica e terapeutica saranno presenti Igino Fusco Moffa e Manuel Monti. Tra gli obiettivi quello di descrivere agli operatori la natura dell’emergenza sanitaria internazionale e individuare strategie di prevenzione e controllo
Caos Cogeaps, Lorenzin: «Presenterò interrogazione parlamentare». E sulla riforma Ecm: «Partecipino anche i provider»
L'ex ministro della Salute si dice preoccupata per la paralisi che ha colpito il Consorzio e ritiene che anche il Parlamento debba essere informato sulla riforma dell’Educazione continua in medicina
Equivalenza terapeutica dei farmaci anti-HCV, Galli: «Si potevano percorrere altre strade per abbattere i costi»
Presentato al Senato il documento di farmacologia che arriva dopo le decisioni dell’Aifa. Gli esperti d’accordo: «Occorre più confronto»
di Tommaso Caldarelli
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del Coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 27 marzo, sono 533.416 i casi di Coronavirus in tutto il mondo, 24.082 i decessi e 122.710 le persone che sono guarite. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I CASI IN ITALIA Bollettino delle...
Lavoro

Coronavirus, lo psicologo: «Personale sanitario svilupperà disturbi post traumatici. Attivare subito supporto psicologico»

«Non sentono ancora ciò che stanno provando, lo capiranno più avanti. Parte del personale sanitario ne uscirà ancora più fortificato, ma quelli che non sono in grado di sopportare un carico emoti...
Salute

«Scovare i positivi casa per casa: così abbiamo sconfitto il virus a Vo’». Il virologo Crisanti racconta il modello veneto

Il professore di Microbiologia e virologia Andrea Crisanti ha coordinato lo studio sugli abitanti di Vo’ Euganeo: «Con il tampone abbiamo identificato fin dall’inizio sia le persone asintomatiche...