Voci della Sanità 23 Gennaio 2018 13:44

La S.I.TRA.C (Società Italiana Trapianto di Cornea e Superficie Oculare) annuncia il XXII Congresso Nazionale

La Società Italiana Trapianto di Cornea e Superficie Oculare è lieta di annunciare il XXII Congresso Nazionale, previsto dal 22 al 24 febbraio a Firenze presso il Palazzo dei Congressi. L’evento riunirà i massimi esperti di cornea, nazionali ed internazionali, per tre giornate all’insegna delle tematiche e delle innovazioni più interessanti in materia. Negli ultimi decenni si […]

La Società Italiana Trapianto di Cornea e Superficie Oculare è lieta di annunciare il XXII Congresso Nazionale, previsto dal 22 al 24 febbraio a Firenze presso il Palazzo dei Congressi. L’evento riunirà i massimi esperti di cornea, nazionali ed internazionali, per tre giornate all’insegna delle tematiche e delle innovazioni più interessanti in materia.

Negli ultimi decenni si è assistito infatti ad una vera e propria rivoluzione nel campo della chirurgia della cornea, con l’avvento dei trapianti lamellari volti a rimuovere unicamente la parte di cornea danneggiata. Nel prossimo congresso SITRAC si cercherà di fare il punto su tali nuovi approcci chirurgici grazie ad aggiornamenti sulle ultime novità, momenti rilevanti di chirurgia in diretta, incontri con gli esperti e simposi dedicati alle tematiche più attuali del settore oftalmologico. La S.I.TRA.C è la più antica Associazione scientifica italiana che si occupa di cornea e riunisce circa 950 oculisti tra cui i maggiori esperti italiani. S.I.TRA.C ha l’obiettivo di favorire lo scambio di informazioni, conoscenze ed esperienze riguardanti le tecniche chirurgiche e parachirurgiche, le terapie mediche, i problemi medico legali e i risvolti sociali del trapianto di cornea e di tutte le molteplici tematiche correlate.

«Il prossimo 22 febbraio prenderà il via il XXII Congresso Nazionale della Società Italiana Trapianto di Cornea e Superficie Oculare – ha dichiarato la dottoressa Rita Mencucci, organizzatrice del meeting – . La novità di quest’anno sarà l’ampliamento delle tematiche per abbracciare anche l’argomento della superficie oculare. Ѐ previsto tra le altre cose un corso dedicato alla nuova definizione di “occhio secco”, alla luce della recente pubblicazione scientifica internazionale TFOS DEWS II Report».

Si parlerà inoltre di nuovi approcci terapeutici alle patologie infettive della cornea, in modo da limitare l’abuso di antibiotici, che è stato correlato con un preoccupante aumento delle resistenze agli antibiotici. Altro importante argomento sarà un aggiornamento sul fattore di crescita neurotrofico (NGF) scoperto dalla Professoressa Rita Levi Montalcini e oggi in attiva fase di ricerca e sviluppo terapeutico in ambito oftalmico. Il collirio a base di Cenegermin (un’evoluzione della molecola di NGF) potrà costituire un considerevole passo avanti nella gestione delle cheratopatie neurotrofiche, tradizionalmente ostiche da trattare.

 

 

Articoli correlati
Smaltire le liste d’attesa e abbassare i costi per le strutture, la ricetta “Office Based” del professor Peretti di Genova
La pandemia ha allungato ulteriormente i tempi di attesa per interventi a bassa complessità non urgenti ma comunque fondamentali per la salute della popolazione. Il Direttore dell’Unità di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale San Martino di Genova spiega a Sanità Informazione cosa è possibile fare (e già si fa) ad aggirare l’ostacolo
Prevenzione andrologica, gli uomini ne fanno poca. In loro aiuto arriva “Wikipene” con tutto ciò che c’è da sapere
Il volume, pensato per uomini di tutte le età, è stato presentato in Senato. Annamaria Parente (Presidente Commissione Igiene e Sanità): «Un ragazzo su tre può avere problemi andrologici»
Medicina estetica, con i fili di trazione lifting non chirurgico e risultati garantiti? Cosa dice l’esperto
Domenico Centofanti, vicepresidente SIME, analizza l’ultima moda in ambito estetico: costi, benefici ed effetti collaterali: «Terapia efficace e poco invasiva, con ridotti rischi di complicanze. Indicata per pazienti con un grado di lassità cutanea lieve e anche per chi ha già fatto botox e filler»
di Federica Bosco
Amenorrea e calo della libido, ecco i campanelli d’allarme dell’iperprolattinemia secondo AME
Renato Cozzi, presidente eletto AME: «La pandemia ha reso più difficile l’accesso agli ambulatori di endocrinologia e questo può avere ritardato anche le diagnosi»
Il 21 novembre è la giornata dell’assistente sanitario
Una data scelta in onore dell’anniversario della Carta di Ottawa, sottoscritta da tutti gli Stati appartenenti alla Organizzazione mondiale della Sanità nel 1986
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 7 dicembre, sono 266.517.100 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.263.777 i decessi. Ad oggi, oltre 8,22 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...