Voci della Sanità 16 Aprile 2019 18:41

Circoncisione, Foad Aodi (Amsi): “Grazie ai colleghi siciliani dell’Amsi per aver operato un ragazzo tunisino con intervento riparatorio”

Oggi è stato trasmesso sul Tg3 il servizio esclusivo dove è stato  illustrato l’intervento riparatorio per una circoncisione fatta male su un ragazzo tunisino , che la mamma si è rivolta al Presidente Amsi e Co-mai e Cinsigliere Omceo di Roma Foad Aodi dopo il suo appello in Tv per combattere #CirconcisioniClandestine. L’Amsi ha messo […]

Oggi è stato trasmesso sul Tg3 il servizio esclusivo dove è stato  illustrato l’intervento riparatorio per una circoncisione fatta male su un ragazzo tunisino , che la mamma si è rivolta al Presidente Amsi e Co-mai e Cinsigliere Omceo di Roma Foad Aodi dopo il suo appello in Tv per combattere #CirconcisioniClandestine.

L’Amsi ha messo subito la signora in contatto con il nostro rappresentante in Sicilia Hasan Awad(nefrologo) che si è attivato immediatamente  con i colleghi in Sicilia dove hanno operato il ragazzo dando fine alla sua sofferenza e la sofferenza della  mamma che era disperata.

Dal Prof.Foad Aodi e i nostri movimenti un applauso e grazie ai colleghi italiani e dell’AMSI , speriamo  di poter operare tutti i 150 ragazzi, i loro familiari si sono rivolti a noi per interventi riparatori e assistenza  psicologica da circoncisioni fatte male e fai da te

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...