Contributi e Opinioni 18 Marzo 2022 10:15

Giornata delle vittime, con Covid ancora di più OrgogliosaMente Infermieri

di OrgogliosaMente Infermieri, Dr.ssa Gabriella Scrimieri e Dr. Giovanni Muttillo

di OrgogliosaMente Infermieri Dr.ssa Gabriella Scrimieri e Dr. Giovanni Muttillo
Giornata delle vittime, con Covid ancora di più OrgogliosaMente Infermieri

La pandemia ha mostrato tutte le fragilità della nostra società da più punti di vista: tecnologico e digitale, individualista e materialista, e con ripercussioni importanti, tra cui le evidenti criticità riscontrate nella medicina territoriale.

Questa giornata è una ricorrenza importante per preservare la memoria, la vita e i racconti di uomini e donne. Le riflessioni e le analisi che possiamo trarre da quello che abbiamo vissuto in questi 2 anni ci mostrano che solo una società più fraterna e solidale può donare all’umanità serenità e pace.

I nostri professionisti con il Movimento Culturale “OrgogliosaMente Infermieri OMINF”, hanno questa importantissima responsabilità, oggi e domani, un ruolo fondamentale nella costruzione di un avvenire migliore. Speciale e unico è stato, ed è, l’impegno messo a disposizione dagli infermieri nell’emergenza sanitaria da Covid-19, così come le competenze professionali, sempre di altissimo livello.

Un’esperienza vissuta all’insegna della reciprocità e della solidarietà nel concentrare l’attenzione e lo sguardo alla fragilità umana dei nostri assistiti e dei loro familiari.

Il ricordo corre a Bergamo, a quel momento straziante di Marzo 2020 in cui i mezzi militari sfilavano per le strade con a bordo le bare di quelle persone cadute vittime della pandemia.

Questo scenario di morte e smarrimento accadeva proprio quando gli ospedali si riempivano rapidamente di pazienti con sintomi respiratori gravi, che necessitavano di ossigenoterapia e un posto letto in terapia intensiva. Si correva alla ricerca di devices fino ad allora utilizzati prevalentemente in contesti specialistici (ventilatori meccanici, respiratori, C-Pap, caschi, etc).

Infermieri impegnati nella vestizione e svestizione per la prevenzione dei contagi, con turni spesso di 24 ore dai Pronto soccorso alle aree di degenze mediche e chirurgiche a bassa intensità di cura e delle terapie intensive, all’attivazione del servizio dell’Infermiere di Famiglia.

Nelle continue rimodulazioni organizzative, gli infermieri dovevano rapidamente aderire nuove linee guida e raccomandazioni, acquisire sul campo conoscenze e competenze nuove da cui dipendeva la vita del paziente e la preoccupazione del contagio per sé stessi e i loro familiari. Quando si è parlato di eroi, il riferimento evidentemente non era solo legato al coraggio, alle ore di lavoro incessanti, alla stanchezza, ma anche a questo aspetto su cui non ci si è soffermati molto.

ORGOGLIOSAMENTE INFERMIERI è un Movimento che nasce con la finalità di sostenere, affiancare e valorizzare la professione infermieristica fornendo inoltre, consulenza, formazione e strumenti per un’efficace e consapevole gestione del rischio.

OMINF si avvale, e si pone, come punto d’incontro e confronto tra i principali esperti e cultori della materia ma anche singoli professionisti, associazioni, società scientifiche, Ordini Professionali e Università.

Il 18 marzo, per noi, è una giornata particolarmente importante perché esalta quelli che sono stati i sacrifici degli infermieri e del personale sanitario tutto, nell’affrontare la pandemia.

Colleghi che, nonostante l’immensa paura di contrarre la malattia con il rischio di poterla trasmettere ai propri cari, non si sono mai sottratti al proprio dovere.

Oggi vogliamo ricordare anche i numerosi colleghi che si sono ammalati di Covid prestando assistenza, riportando sintomi e segni di Long Covid, come stress, depressione e sindrome del burnout.

Colleghi che a causa del Covid hanno perso la vita.

Siamo arrivati fin qui tutti INSIEME con sacrifico, con le difficoltà e le criticità superate con tenacia e cooperazione.

Giunga a tutti voi un grazie sincero da OrgogliosaMente Infermieri che non dimentica tutto ciò che è stato fatto!

Oggi INSIEME guardiamo al futuro.

Un futuro di speranza e rinnovata fiducia, riscoprendo con gioia quei valori professionali ed umani, punti di forza del nostro percorso, che sanno rendere unica la nostra comunità professionale.

Con questo impegno parteciperemo attivamente al rinnovo degli organi di rappresentanza della professione infermieristica nelle province di Milano-Lodi-Monza e Brianza.

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 luglio, sono 551.283.678 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.342.322 i decessi. Ad oggi, oltre 11,77 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...