Contributi e Opinioni 14 Gennaio 2019

Ferie non fruite, Gianluca Giuliano: «Turni di lavoro massacranti, unica soluzione è sblocco turnover»

Per il Segretario dell’UGL Sanità «Il personale sanitario ha bisogno di nuova linfa, rappresentata dall’inserimento di una nuova forza lavoro, che possa aiutare i lavoratori attuali a diminuire gli estenuanti carichi di lavoro»

«Il personale sanitario ha bisogno di nuova linfa, rappresentata dall’inserimento di una nuova forza lavoro, che possa aiutare i lavoratori attuali a diminuire gli estenuanti carichi di lavoro e a godere del proprio tempo libero e delle proprie ferie, restituendo così un servizio migliore a tutti i cittadini». Lo afferma, senza giri di parole, il segretario dell’UGL Sanità Gianluca Giuliano, commentando la notizia rilanciata dal network legale Consulcesi secondo cui all’avvicinarsi della pensione i giorni di ferie accumulati e non goduti ammontano a 300.

LEGGI ANCHE: SANITA’, FERIE NON GODUTE: I CAMICI BIANCHI NON PERDONO IL DIRITTO ALL’INDENNITA’

«La situazione è critica – continua Giuliano – gli operatori del settore Sanità, a causa delle carenze negli organici, divenute ormai una triste consuetudine, sono sottoposti a turni di lavoro massacranti, essendo costretti, spesso e volentieri, a dover rinunciare addirittura alla fruizione delle ferie maturate per cercare di coprire i turni di lavoro. Una situazione paradossale, in cui alle lavoratrici e ai lavoratori viene chiesto continuamente di sacrificare la propria vita personale, gli affetti e i diritti acquisiti con fatica e sudore, per tenere insieme un sistema che, dal canto suo, sembra porre attenzione unicamente al contenimento dei costi, con il ricorso sistematico a soluzioni temporanee e approssimative, palesando una totale mancanza di pianificazione e di organizzazione strutturale».

Articoli correlati
Columbus, prorogato l’affitto fino a giugno 2020. Ugl: «Notizie confortanti nel breve periodo. Serve soluzione definitiva»
L'intesa è stata raggiunta dalle parti lo scorso 4 novembre, ma a darne notizia è oggi l'UGL Sanità Lazio
Patto per la Salute, la ricetta dell’UGL Sanità: «Per rilancio Ssn sblocco del turnover ed equiparare Sanità Pubblica e Privata»
È in corso al Ministero della Salute la “Maratona Patto per la Salute”. Nel giorno dei sindacati, anche l’UGL Sanità ha portato le sue ricette presentate dal segretario nazionale Ugl Sanità, Gianluca Giuliano, e dal dirigente nazionale Ugl Sanità, Gianluca Gaeta. «Nella presentazione della ‘Maratona Patto per la Salute’ due slide hanno particolarmente colpito la […]
SSN, governo apre a nuove assunzioni. Giuliano (UGL): «Bene emendamenti a quota 100, soddisfatti dalla strada intrapresa»
In relazione ai due emendamenti al decreto Quota 100, riguardanti le novità per le assunzioni nel SSN, il segretario nazionale dell’Ugl Sanità, Gianluca Giuliano, ha voluto commentare così: «Siamo soddisfatti di questi due emendamenti al decreto su quota 100. Come abbiamo ripetuto più volte, il SSN è tra i settori più sensibili agli effetti delle […]
Gianluca Giuliano (UGL): «Bene governo su sanità, ma non tardi intesa Stato-Regioni su Patto Salute 2019-2021»
«Finalmente la sanità italiana viene considerata dal governo come uno dei settori nei quali investire risorse economiche». Valuta positivamente l’operato del governo e del Ministro della Salute Giulia Grillo il segretario nazionale Ugl Sanità Gianluca Giuliano. «Il Fondo Sanità – sottolinea –  verrà incrementato di 2 mld per l’anno 2020 e di ulteriori 1,5 mld […]
Turni massacranti, Ugl e il caso “11 ore di riposo”: «Personale in difficoltà. Non bastano 6mila assunti»
Nuova tappa del viaggio di Sanità informazione nelle strutture sanitarie italiane. Gianluca Giuliano, Segretario Provinciale Ugl Sanità e professionista dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma: «Rispettare normative su orario lavoro e sbloccare il turnover»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, l’esperto: «Ecco cosa cambia dopo circolare INPS»

Anche chi ha studiato prima del 1996 può richiederlo. Tomi (F.F.S. S.r.l. e collaboratore di Consulcesi & Partners): «Possibile riscattare fino a 5 anni di studi universitari versando la somma di 5....
Salute

Coronavirus e Sars, la storia che si ripete. Ecco cosa è successo nel 2003

Anche la Sindrome Acuta Respiratoria Grave si diffuse dalla Cina al resto del mondo con le stesse modalità. La patologia causò 800 morti
Non Categorizzato

La diffusione del Coronavirus in tempo reale

Al 23 febbraio 2020 sono 78.914 i casi di Covid-19 confermati in tutto il mondo. I pazienti guariti e dimessi dagli ospedali sono 23.386 mentre i morti sono 2.467. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins ...