Bollettino del Ministero 15 maggio 2018

Postura, un Gruppo tecnico per studiarne le relative disfunzioni. Il Ministro risponde…

Con il decreto ministeriale del 7 febbraio 2018 è stato ricostituito il “Gruppo tecnico di approfondimento sulla classificazione, inquadramento e misurazione della postura e delle relative disfunzioni”. Nel suo precedente mandato, il suddetto Gruppo di lavoro ha portato a termine il documento Linee guida nazionali sulla classificazione, inquadramento e misurazione della postura e delle relative disfunzioni basato sull’evidenza scientifica […]

di Beatrice Lorenzin - Ministro della Salute

Con il decreto ministeriale del 7 febbraio 2018 è stato ricostituito il “Gruppo tecnico di approfondimento sulla classificazione, inquadramento e misurazione della postura e delle relative disfunzioni”.

Nel suo precedente mandato, il suddetto Gruppo di lavoro ha portato a termine il documento Linee guida nazionali sulla classificazione, inquadramento e misurazione della postura e delle relative disfunzioni basato sull’evidenza scientifica e la pratica clinica.

In relazione allo specifico  mandato affidato al Gruppo, non è stato possibile inserire nel suddetto documento di “Linee guida” le informazioni desunte dall’ampia documentazione tecnico-scientifica raccolta e dall’evidenza di buone pratiche cliniche.

Pertanto, è stata ravvisata l’opportunità di utilizzare al meglio tale materiale documentale e la necessità di rendere disponibili una serie di “Raccomandazioni cliniche”, per orientare e supportare gli operatori del settore, relativamente alle principali procedure preventive, diagnostiche e terapeutiche delle disfunzioni posturali, onde consentire una migliore  presa in carico su tutto il territorio nazionale.

Il Gruppo di lavoro ricostituito avrà il compito di provvedere, alla luce della letteratura scientifica e delle esperienze cliniche esistenti, alla predisposizione di un Documento contenente raccomandazioni in tema di:

  • procedure  preventive delle disfunzioni posturali in età evolutiva, adulta e anziana
  • procedure diagnostiche di comprovata efficacia per la diagnosi delle disfunzioni posturali
  • percorsi clinici terapeutici per la presa in carico dei pazienti con disfunzioni posturali.

Consulta le notizie di Guadagnare salute – Stili di vita,  le notizie di Piano nazionale della prevenzione

Vai all’ archivio completo delle notizie

Consulta l’area tematica: Guadagnare salute – Stili di vitaPiano nazionale della prevenzione

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...