Bollettino del Ministero 6 ottobre 2014

Il bollettino del Ministero

“Il punto sulla Global Health Security”

di Ministero della Salute

Il nostro Paese guiderà nei prossimi cinque anni le strategie e le campagne vaccinali nel mondo. Un risultato del quale sono fiera che ci è giunto alla riunione della Global Health Security Agenda alla quale sono intervenuta su invito del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Qui è stata ufficializzata la leadership del nostro Paese sulle vaccinazioni. E’ un importante riconoscimento scientifico e culturale al nostro Paese, si tratta di un’operazione che l’Italia intende condurre con il coinvolgimento attivo di tutti gli attori del sistema per prevenire la diffusione di malattie da tempo eradicate nei paesi occidentali e che, oltre all’impatto drammatico che hanno su decessi e patologie evitabili, impongono costi rilevanti ai sistemi sanitari.
Siamo i primi in questo settore perché l’Italia ha una grandissima esperienza di immunizzazioni e strutture già esistenti anche per gli animali, basate sul nostro concetto di ‘One Health’: nel nostro Paese un unico soggetto, il Ministero della Salute ha infatti in capo la prevenzione umana, la veterinaria e la sicurezza alimentare.
Il nostro Paese si trova al centro dell’area mediterranea e le molte crisi internazionali hanno portato a nuovi imponenti flussi migratori. E’ necessario rafforzare i controlli nei confronti di malattie endemiche riemergenti come polio, tubercolosi, meningite o morbillo. Se vogliamo evitare il collasso dei sistemi sanitari del Vecchio Continente dobbiamo rafforzare i processi di vaccinazione e le campagne informative verso tutte le persone che vivono in Europa dove sono in crescita fenomeni anti vaccinazioni.

Beatrice Lorenzin 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...