Advocacy e Associazioni 21 Febbraio 2024 13:43

Fondazione Consulcesi: in 5 mesi raddoppiate le persone assistite dall’Unità Mobile nella Capitale

+40% di prestazioni sanitarie e +50% di utenti in circa 60 giorni di attività sul territorio. Tra le novità della Fondazione, un giorno in più di assistenza gratuita per i più fragili e la raccolta con il Banco Farmaceutico

Fondazione Consulcesi: in 5 mesi raddoppiate le persone assistite dall’Unità Mobile nella Capitale

Negli ultimi 5 mesi, è praticamente raddoppiato il numero delle persone assistite dall’Unità Mobile di Fondazione Consulcesi e FIMMG. “Un trend che si dimostra in linea con lo sconcertante aumento delle persone che, a Roma come nel resto del Paese, si ritrovano a vivere, o per meglio dire a morire purtroppo, in strada”, commenta Simone Colombati, Presidente di Fondazione Consulcesi.

Anche se durante la stagione invernale si osserva un particolare aumento delle richieste di aiuto, sanitario e non, da chi è costretto a vivere in strada, come raccontano i più recenti dati della fio.PSD, la “strage invisibile” si perpetua mese dopo mese. Nel 2023, secondo quanto riporta la Federazione degli Organismi per le Persone Senza Fissa Dimora, sono morte in strada 415 persone senza dimora, 16 in più rispetto all’anno precedente.

“Per contrastare la crescente diffusione di povertà estrema a cui stiamo assistendo, – aggiunge Colombati – sono necessarie strategie d’intervento in grado di affrontare la complessità di questa sfida multidimensionale. Oltre ai necessari interventi mirati al miglioramento delle condizioni abitative, occorre affrontare le diverse sfaccettature della povertà estrema, come l’istruzione, l’occupazione e alla coesione sociale”.

“Noi, nel nostro piccolo, cerchiamo di contribuire al miglioramento del livello di salute e benessere psico-fisico di persone svantaggiate e fragili, attraverso l’attività dell’Unità Mobile e con innumerevoli altri progetti di assistenza sanitaria e formazione sparsi in Italia e nel mondo. – ha aggiunto il Presidente della Fondazione Consulcesi – Alla luce della crescente richiesta di aiuto che emerge nella Capitale, abbiamo quindi deciso di aggiungere un giorno al mese di servizi e assistenza sanitaria offerti attraverso la nostra Unità Mobile”.

La giornata aggiuntiva dell’Unità Mobile

Il camper sanitario, attivo da fine marzo 2023 grazie dalla collaborazione di Fondazione Consulcesi con le istituzioni sanitarie locali e la FIMMG, offre prestazioni sanitarie a persone fragili e senza fissa dimora presenti sul territorio romano, per tre volte a settimana rispettivamente il:

  • lunedì: Piazza SS. Apostoli, dalle 18.30 alle 20.30
  • martedì: Piazzale dei Partigiani (Stazione Ostiense), dalle 18.30 alle 20.30
  • giovedì: parcheggio della Stazione Tuscolana, dalle 18.30 alle 20.30

A questi, a partire da febbraio 2024, si aggiunge ogni primo mercoledì del mese la postazione presso Via dei Corridori (adiacente al colonnato di San Pietro).

I numeri del camper sanitario di Fondazione Consulcesi.

Solo negli ultimi 5 mesi di attività settimanale (da inizio settembre 2023 a metà febbraio 2024), quindi per un totale di circa 60 giorni, l’Unità Mobile ha fornito 2.305 servizi sanitari, tra visite, medicazioni, e orientamento sul sistema sociosanitario, pari +40% rispetto a quelli registrati nei 5 mesi precedenti. Le persone assistite sono state di oltre mille (1.259), pari a un +50% per lo stesso periodo di attività. Tra questi, oltre un quarto erano utenti di nazionalità italiana (327), seguiti da persone di nazionalità rumena (197), ucraina (108), marocchina (77), e ancora, persone nate in Algeria, Egitto,Tunisia, Perù, Tanzania, Senegal, Afghanistan e Kurdistan.

“L’attività è stata più sostenuta durante tutto il periodo invernale – racconta il dottor Alessandro Falcione, medico Fimmg Roma e coordinatore dell’Unità Mobile – Sicuramente da dicembre abbiamo visto un leggero aumento ma anche a novembre-dicembre eravamo su numeri importanti rispetto all’estate”. Cambia il tipo di richiesta, fa sapere ancora il dottore, e molti più pazienti presentavano una sintomatologia influenzale, “ma parliamo di un’utenza che ha bisogni sanitari elevati. Quindi c’è comunque un certo numero di accessi “fisiologico” anche solo per reperire medicinali o integratori.”

Un costante aumento delle richieste di aiuto che riflette una situazione critica su Roma come a livello nazionale. Come infatti sottolinea anche Colombati, “nel 2022, l’Istat contava oltre 5 milioni e mezzo di persone in povertà assoluta in Italia, rappresentando quasi il 10% della popolazione. Un aumento significativo rispetto al 3,6% registrato quindici anni fa”. Parallelamente, i senza fissa dimora nel medesimo periodo superavano le 96 mila persone, di cui oltre 23 mila concentrate nell’Area metropolitana di Roma.

In questa sfida, attraverso l’unione con altri enti e soggetti impegnati ai margini della società, Fondazione Consulcesi porta avanti molteplici progetti dedicati all’inclusione, al sostegno sanitario, al contrasto alla povertà educativa.

Dall’Italia all’Albania, passando per l’Eritrea e la Liberia, le attività della Fondazione Consulcesi, in partnership con altre organizzazioni del Terzo Settore, hanno reso possibile l’impegno di ridurre le differenze di accesso alle cure sanitarie, alla base della propria mission.

XXIV Giornata di Raccolta del Farmaco

Tra le ultime attività di Fondazione Consulcesi, quella svolta in occasione dell’annuale raccolta del farmaco che ogni febbraio i volontari del Banco Farmaceutico organizzano in tutta Italia. Grazie alla collaborazione con le due farmacie romane (Brocchieri, in via Taranto e Cicerone in via Ostiense), anche i volontari di Fondazione Consulcesi hanno partecipato alla raccolta dei medicinali, invitando i cittadini a donare uno o più farmaci per le realtà assistenziali e caritative del territorio. In una sola settimana di attività presso le due farmacie, sono stati raccolti oltre 150 medicinali, che verranno distribuiti attraveso il progetto dell’Unità Mobile.

Scopri come puoi aiutare a realizzare i progetti della Fondazione negli ambiti del Sostegno Sanitario, del Sostegno all’Infanzia, dell’Inclusione e Impatto Sociale su: fondazioneconsulcesi.org.

Qui un breve video che racconta i progetti 2023 di Fondazione Consulcesi.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Mieloma multiplo. Aspettativa di vita in aumento e cure sul territorio, il paradigma di un modello da applicare per la prossimità delle cure

Il mieloma multiplo rappresenta, tra le patologie onco-ematologiche, un caso studio per l’arrivo delle future terapie innovative, dato anche che i centri ospedalieri di riferimento iniziano a no...
Salute

Parkinson, la neurologa Brotini: “Grazie alla ricerca, siamo di fronte a una nuova alba”

“Molte molecole sono in fase di studio e vorrei che tutti i pazienti e i loro caregiver guardassero la malattia di Parkinson come fossero di fronte all’alba e non di fronte ad un tramonto&...
di V.A.
Advocacy e Associazioni

Oncologia, Iannelli (FAVO): “Anche i malati di cancro finiscono in lista di attesa”

Il Segretario Generale Favo: “Da qualche anno le attese per i malati oncologici sono sempre più lunghe. E la colpa non è della pandemia: quelli con cui i pazienti oncologici si sco...