Bollettino del Ministero 7 gennaio 2015

Il bollettino del Ministero

Il bilancio del semestre europeo a guida italiana

di Ministero della Salute

Il semestre di Presidenza italiana dell’Unione Europea si avvia a conclusione. Il Consiglio EPSCO da me presieduto a Bruxelles lo scorso primo dicembre, è stato infatti il Consiglio dei Ministri che chiude il Semestre dell’Unione Europea a guida italiana. E’ stato un Semestre complesso e all’interno di una fase di grandi cambiamenti: ci sono state infatti le elezioni del nuovo Parlamento e l’introduzione della nuova Commissione Europea. Sono molto soddisfatta perché siamo riusciti a fare un buon lavoro che ha ricevuto un grande apprezzamento da parte di tutti gli altri Ministri degli Stati Membri e che ha contribuito a progressi in molti settori. In questi sei mesi abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo posti giungendo a tre importanti conclusioni: la vaccinazione come strumento efficace per la salute pubblica; la sicurezza dei pazienti e la qualità delle cure (tra cui la prevenzione, il controllo delle infezioni associate all’assistenza sanitaria e il controllo della resistenza antimicrobica) e l’innovazione a beneficio dei pazienti.

Beatrice Lorenzin 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Autodimissioni medici, turni massacranti e poco personale. Leoni (FNOMCeO): «Ecco perchè si lascia ospedale»

Il vicepresidente della Federazione degli Ordini ha coniato il termine per spiegare la fuga dei camici bianchi dalle corsie: «Sono sempre più i medici ospedalieri che, per il basso livello della qua...
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Lavoro

Tagli alle pensioni, a rischio i medici? Cavallero (Cosmed): «Penalizzato anche chi è a 3700 euro. Veri risultati si ottengono con lotta all’evasione»

Il segretario generale della Confederazione: «Dal taglio delle cosiddette “pensioni d’oro” si potranno distribuire meno di 4 euro al mese. Così si apriranno solo contenziosi per lo Stato. Chi ...