20 Maggio 2021

Tra speranze e scetticismo, guida al Recovery Plan per la sanità

Alla fine del mese di aprile il Recovery Plan è sbarcato a Bruxelles. La missione 6 è interamente dedicata alla Sanità, con uno stanziamento di 20,2 miliardi di euro. È a questo argomento che abbiamo dedicato la puntata di maggio di Punto Sanità, il magazine di approfondimento di Sanità Informazione. Con Giuseppe Mele, presidente della […]

Alla fine del mese di aprile il Recovery Plan è sbarcato a Bruxelles. La missione 6 è interamente dedicata alla Sanità, con uno stanziamento di 20,2 miliardi di euro.

È a questo argomento che abbiamo dedicato la puntata di maggio di Punto Sanità, il magazine di approfondimento di Sanità Informazione.

Con Giuseppe Mele, presidente della Simpe (Società italiana medici pediatri) e Domenico Crisarà, vice segretario nazionale della Fimmg (Federazione italiana medici di famiglia) parleremo delle Case della Comunità: saranno un successo o un altro flop dopo le Case della Salute?

Alberto Pilotto, presidente Sigot (Società Italiana Geriatria Ospedale e Territorio) ci aiuterà ad orientarci sui temi dell’assistenza domiciliare e della telemedicina per gli anziani fragili.

Attraverso il contributo di Massimiliano Boggetti, presidente Confindustria dispositivi medici, affronteremo il tema delle apparecchiature ad alto contenuto tecnologico: acquistarne 3.133 in tutta Italia sarà sufficiente? Strutture e personale sanitario sono già preparati ad accoglierle?

Infine, sarà Achille Di Falco, Direttore dell’Ufficio formazione ECM Agenas, a parlare di formazione.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Mieloma multiplo. Aspettativa di vita in aumento e cure sul territorio, il paradigma di un modello da applicare per la prossimità delle cure

Il mieloma multiplo rappresenta, tra le patologie onco-ematologiche, un caso studio per l’arrivo delle future terapie innovative, dato anche che i centri ospedalieri di riferimento iniziano a no...
Salute

Parkinson, la neurologa Brotini: “Grazie alla ricerca, siamo di fronte a una nuova alba”

“Molte molecole sono in fase di studio e vorrei che tutti i pazienti e i loro caregiver guardassero la malattia di Parkinson come fossero di fronte all’alba e non di fronte ad un tramonto&...
di V.A.
Advocacy e Associazioni

Oncologia, Iannelli (FAVO): “Anche i malati di cancro finiscono in lista di attesa”

Il Segretario Generale Favo: “Da qualche anno le attese per i malati oncologici sono sempre più lunghe. E la colpa non è della pandemia: quelli con cui i pazienti oncologici si sco...