Gli Esperti Rispondono 31 Gennaio 2022 10:39

Sono una dottoressa che ha appena iniziato la scuola di specializzazione in pediatria, la polizza della struttura è sufficiente a coprire la responsabilità civile?

Sono una dottoressa che ha appena iniziato la scuola di specializzazione in pediatria, la polizza della struttura è sufficiente a coprire la responsabilità civile? Se poi dovessi fare anche pochissime sostituzioni verrebbero considerate attività di libera professione? I medici che svolgono esclusivamente l’attività di medici specializzandi sono tenuti, in base alla Legge Gelli Bianco, a […]

Sono una dottoressa che ha appena iniziato la scuola di specializzazione in pediatria, la polizza della struttura è sufficiente a coprire la responsabilità civile? Se poi dovessi fare anche pochissime sostituzioni verrebbero considerate attività di libera professione?

I medici che svolgono esclusivamente l’attività di medici specializzandi sono tenuti, in base alla Legge Gelli Bianco, a stipulare a proprie spese almeno la polizza di Colpa Grave esattamente come previsto per tutti gli altri medici strutturati. Effettuare delle sostituzioni, invece, è considerata a tutti gli effetti attività libero professionale, indipendentemente dal numero. Una polizza di sola Colpa Grave non sarà più sufficiente, ma sarà necessaria una polizza di RC Professionale che andrà a coprire l’attività di medico specializzando e l’attività svolta in libera professione. Per venire incontro agli specializzandi che si trovano nella condizione di svolgere sostituzioni di guardia medica o di medici generici o anche a svolgere attività di volontariato, alcune Compagnie Assicurative hanno previsto un’estensione alla polizza di Colpa Grave, inserendo anche la RC Professionale, cioè la garanzia che copre colpa lieve e grave quando si esercita in libera professione e si ha un rapporto contrattuale diretto con il paziente. È sempre necessario, quindi, leggere attentamente le condizioni di polizza e rivolgersi agli esperti del settore che sapranno consigliare la soluzione più consona alle proprie esigenze assicurative e professionali.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 24 giugno, sono 542.130.868 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.326.038 i decessi. Ad oggi, oltre 11,63 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali