OMCeO, Enti e Territori 6 dicembre 2016

Lazio, Congresso Amsi, Foad Aodi confermato Presidente

Si è svolto presso la Clinica Ars Medica di Roma il Congresso Amsi su “IL DOLORE NEUROPATICO PERIFERICO: Diagnosi differenziale e trattamento”: si sono uniti in questa giornata i professionisti della Salute di origine straniera e italiani che fanno della Sanità una chiave di integrazione e cooperazione internazionale tra l’Italia, l’Africa e i Paesi Euro-mediterranei. […]

Si è svolto presso la Clinica Ars Medica di Roma il Congresso Amsi su “IL DOLORE NEUROPATICO PERIFERICO: Diagnosi differenziale e trattamento”: si sono uniti in questa giornata i professionisti della Salute di origine straniera e italiani che fanno della Sanità una chiave di integrazione e cooperazione internazionale tra l’Italia, l’Africa e i Paesi Euro-mediterranei. Una cooperazione che rappresenta una realtà ben consolidata in Italia, come confermano gli ultimi dati trasmessi da Amsi: 60 mila i professionisti della Sanità che lavorano in Italia nel 2016; 18 mila i medici; 37 mila gli infermieri; 3.500 i fisioterapisti; 2000 i farmacisti e 200 gli psicologi. Queste statistiche sono riportate in apertura del Congresso e in collaborazione con la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO) dal Presidente di Amsi e Consigliere della Fondazione dell’Ordine dei Medici chirurghi e Odontoiatri di Roma e Membro della Commissione Salute Globale della FNOMCeO, Prof. Foad Aodi, che lancia l’istituzione della Unione Medica Euro-mediterranea UMEM – della quale Amsi e Uniti per Unire sono i fondatori – che rappresenta una realtà che già assembla Federazioni, Associazioni, Istituzioni Sanitarie e Università di 35 Paesi Euro-Mediterranei.

«Siamo fieri di proseguire il nostro lavoro a favore dell’integrazione che ha portato a realizzare oltre 500 convegni in 16 anni», dichiara in aula Aodi annunciando il nuovo  esecutivo Amsi rieletto all’unanimità per il quarto mandato rafforzato da un’organigramma internazionale e inter-professionale che include più di 500 delegati regionali e nazionali, professionisti della Sanità (medici, Infermieri, fisioterapisti, odontoiatri, farmacisti, psicologi e podologi)  provenienti da tutto il mondo che coordineranno e comporranno l’esecutivo e l’ufficio di presidenza  strutturato come a seguire: Presidente Prof. Foad Aodi (Italo-palestinese); Vice Presidente Dr. Jamal Abo A. (italo-siriano); Portavoce Dr. Petre Mihai Baleanu (Romania); Tesoriere Dr. Francesco Bonelli (Italia); Segretario Generale Dr. Kami Paknegad (Iran); Vice Segretario Dr.ssa Bransite Maria (Moldavia); Coordinatore organizzativo Dr. Miguel Mario Marcoppido (Argentina) e Vice Coordinatore organizzativo Dr. Anthony Akubo (Nigeria). Tra le numerose Commissioni: Commissione Infermieri coordinata da Merhy Valijho, Commissione Fisioterapisti coordinata da Naserat Hakim, Commissione Farmacisti coordinata da Mansur Ahmad che compongono un ricco organigramma strutturato nei diversi dipartimenti.

Il saluto dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Roma é portato dal suo Consigliere Dr. Ivo Pulcini che dichiara: «Abbiamo aperto le braccia ai nostri colleghi e fratelli stranieri, loro fanno altrettanto». Prima dello svolgimento del programma scientifico con l’erogazione di crediti ECM ai professionisti della sanità italiani e di origine straniera la parola é affidata al Dr. Sandro Camagna e al Dr. Antonio Forte che introducono l’azienda BTL Italia che conduce  un lavoro costante a favore dell’internazionalizzazione dei prodotti sanitari e della cooperazione socio-sanitaria rafforzato dalla recente istituzione della B Accademy della quale il Prof. Aodi é stato nominato membro del comitato scientifico per intensificare la collaborazione congiunta a favore dell’aggiornamento professionale. Il Dr. Gianfranco Saturno, fisioterapista di Amsi e Uniti per Unire annuncia la nuova collaborazione di Amsi con la rivista medica italiana per una corretta informazione sulla Sanità a livello nazionale e internazionale. Il convegno é inoltre animato dall’Intervento del Dr. Fabio Massimo Abenavoli, Coordinatore del Dipartimento Cooperazione Internazionale di Uniti per Unire e Presidente dell’Ong Emergenza Sorrisi – Doctors for Smiling Children Onlus in diretta dal Senegal dove é in corso una  nuova missione chirurgica salva vita condotta dai chirurghi di Emergenza Sorrisi in collaborazione con Amsi e UMEM: 5 medici volontari si trovano già a Dakar per curare e operare  decine di bambini affetti da labio-plasticosi e malformazioni del volto.  Segue lo svolgimento del programma scientifico con gli interventi dei professionisti delle diverse specializzazioni e l’annuncio della prossima istituzione della Facoltà di Scienze di Riabilitazione e Fisioterapia Interdisciplinari presso l’Università Anglo Cattolica di Roma Uni San Paolo, della quale Aodi sarà Preside di Facoltà. A tal proposito Aodi dichiara: «Ci auguriamo di unire le forze con il contributo dei nostri medici e professionisti della Sanità per creare con Uni San Paolo una realtà accademica unica in Italia che sia un incentivo alla scienza e alla ricerca ma anche al dialogo e alla pace nel mondo attraverso la Sanità».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ESCLUSIVA ǀ Scuole di specializzazione in medicina: «Ecco il perché delle bocciature»

Intervista a Roberto Vettor, Presidente dell’Osservatorio Nazionale Formazione Medica Specialistica
Lavoro

ESCLUSIVA | Oliveti, Enpam: la grande sfida della Sanità italiana, diventare motore di sviluppo e ripresa

Cumulo contributivo, c’è la copertura finanziaria. Ma attendiamo esplicazione del Governo. Numero chiuso, università, sviluppo e ripresa, cure territoriali, welfare e patto generazionale: tutto q...
Lavoro

«Ritardi e penalizzazioni, no a Italia senza medici» parla Noemi Lopes (FIMMG Giovani), in piazza il 28 settembre

«Un ricambio generazionale sempre più ingessato, una fuga di cervelli sempre più massiccia, crollo della medicina generale: ecco il futuro del comparto medico italiano». Bando per l’accesso alle...