23 Novembre 2021

Responsabilità professionale, le tre cose (da migliorare) che ci ha insegnato il Covid

Ricevere una richiesta di risarcimento danni per una presunta responsabilità professionale pone spesso il medico o il professionista sanitario, in una situazione di profondo timore, quello di dover subire un procedimento. Spesso, il primo pensiero va alla responsabilità penale, eppure questa non è l’unica che si profila. Ci sono anche responsabilità di tipo civile, amministrativo […]

Ricevere una richiesta di risarcimento danni per una presunta responsabilità professionale pone spesso il medico o il professionista sanitario, in una situazione di profondo timore, quello di dover subire un procedimento. Spesso, il primo pensiero va alla responsabilità penale, eppure questa non è l’unica che si profila. Ci sono anche responsabilità di tipo civile, amministrativo e disciplinare.

Saranno questi i temi al centro della puntata di novembre di Punto Sanità, il magazine di approfondimento di Sanità Informazione. Ospiti: l’avvocato Maurizio Hazan e il professor Federico Gelli. Al centro del dibattito: iter legislativi (in sede penale e civile), leggi in vigore e nuove proposte per tutelare i sanitari.
Per concludere, con Sara Saurini, avvocato Consulcesi, parleremo di “diritto all’oblio”, tra riforme attese e norme già in vigore.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 3 dicembre, sono 264.261.428 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.235.680 i decessi. Ad oggi, oltre 8,08 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

«A Natale 25-30mila casi al giorno e 1000 decessi settimanali. Tutto dipenderà dal Governo». L’analisi del fisico Sestili

L’intervista al divulgatore scientifico Giorgio Sestili: «La curva continuerà a crescere di un 25-30% settimanale. Lo scenario drammatico in Austria e Germania si può ripropo...