11 ottobre 2018

Rinnovo contratto, abitudini alimentari e malattie croniche – Il TG con le notizie della settimana

In apertura di Tg ritmi frenetici e turni massacranti: questa è la vita dei medici, “almeno il rinnovo del contratto deve essere un atto dovuto” ha dichiarato Pierpaolo Sileri, Presidente della Commissione Igiene e Sanità. Segue l’intervista al presidente dell’A.D.I. Antonio Caretto sulle abitudini alimentari degli italiani. Si può essere campioni anche con una malattia cronica. […]

In apertura di Tg ritmi frenetici e turni massacranti: questa è la vita dei medici, “almeno il rinnovo del contratto deve essere un atto dovuto” ha dichiarato Pierpaolo Sileri, Presidente della Commissione Igiene e Sanità. Segue l’intervista al presidente dell’A.D.I. Antonio Caretto sulle abitudini alimentari degli italiani. Si può essere campioni anche con una malattia cronica. È la testimonianza di Simone Sabbioni, atleta della nazionale Italia di nuoto afflitto da colite ulcerosa cronica che racconta la sua esperienza. Inoltre, torna il DiaDay, la campagna per lo screening del diabete che Federfarma ha lanciato in tutto il Paese. Ne parla Silvia Pagliacci, Presidente Sinufar. Ha rinunciato ad una preziosa borsa di specializzazione per la sua grande passione: la Medicina generale. Si chiama Matteo Geri ed è stato premiato dalla FIMMG. Infine la rubrica dedicata alla salute con l’approfondimento sul trapianto dei capelli e l’intervista al chirurgo plastico ed estetico.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...