Stop Ingiustizie Bancarie 11 Maggio 2016

Usura bancaria, ennesima sentenza: banca condannata ad altro maxi-rimborso

Condanne alle banche e rimborsi per cittadini ed imprenditori vittime di usura bancaria. Continuano ad andare nella stessa direzione le sentenze dei tribunali di tutta Italia, chiamati a valutare il corretto comportamento degli istituti di credito nei confronti dei clienti. Tra le ultime sentenze, spicca quella del Tribunale di Benevento (n.723/16) che ha ordinato la restituzione di una […]

Condanne alle banche e rimborsi per cittadini ed imprenditori vittime di usura bancaria. Continuano ad andare nella stessa direzione le sentenze dei tribunali di tutta Italia, chiamati a valutare il corretto comportamento degli istituti di credito nei confronti dei clienti.

Tra le ultime sentenze, spicca quella del Tribunale di Benevento (n.723/16) che ha ordinato la restituzione di una somma superiore a 850mila euro ad un imprenditore della zona. Quest’ultimo era ricorso alle vie legali chiedendo una verifica sul suo conto corrente, denunciando l’applicazione di tassi superiori alla soglia anti-usura, interessi anatocistici, commissioni di massimo scoperto e anche competenze riferite a conti collegati oltre a spese in violazione di norme inderogabili di legge e senza il supporto di idonee previsioni contrattuali. L’imprenditore ha ottenuto un maxi-risarcimento perché è stato accertato che la banca aveva addebitato illegittimamente alla società competenze ed oneri passivi per una somma complessiva di 796.712,94 euro e non aveva, invece, accreditato interessi attivi per 92.296,63 euro.

Si conferma, dunque, l’orientamento della giurisprudenza in materia in un momento in cui oltre a continuare a crescere il malcontento nei confronti delle banche per mutui usurari, anatocismo bancario, pubblicità ingannevole, aumenta anche il numero diricorsi da parte di cittadini che intendono verificare se ci siano irregolarità su conti correnti, finanziamenti e mutui anche alla luce delle nuove normative, considerando le novità introdotte di recente dal Governo. Proprio l’esecutivo ha intanto sbloccato il decreto rimborsi per tutti quei risparmiatori che avevano perso  tutto con il decreto “Salva banche”. Come annunciato dal premier Matteo Renzi e dal ministro all’Economia Pier Carlo Padoan, il testo prevede l’indennizzo automatico dell’80% dell’investimento a chi ha precisi requisiti, ovvero: aver acquistato i bond entro il 12 giugno 2014 («nell’ambito di un rapporto negoziale diretto con la banca in liquidazione che li ha emessi»,  quindi non sul mercato secondario); avere un reddito lordo sotto i 35mila euro o un patrimonio mobiliare sotto i 100mila euro (nel quale però va calcolato anche il corrispettivo pagato per le obbligazioni subordinate al netto delle spese per l’acquisto). Chi rientra in questi paletti avrà quattro mesi dalla data di conversione del decreto, che va approvato in via definitiva entro il 2 luglio, per presentare la domanda al Fondo interbancario finanziato dal sistema creditizio, che gestisce il Fondo di solidarietà.  Una volta verificati i documenti la somma dovuta sarà liquidata entro 60 giorni dalla richiesta. Di conseguenza i soldi inizieranno ad arrivare sui conti correnti non prima di dicembre.

Articoli correlati
Coronavirus, da Consulcesi & Partners guida su come ottenere rimborso viaggi
L’esercente ha l’obbligo di rimborso entro 15 giorni dalla ricezione della richiesta
Superamento test numero chiuso? Speranza: «Va affrontato, tra le questioni fondamentali»
Lo ha ribadito il ministro della Salute, Roberto Speranza, a margine del 76esimo Congresso della Fimmg che si sta svolgendo in Sardegna. Di ieri, la notizia della sentenza del Consiglio di Stato che ha riammesso circa 250 studenti esclusi per mancanza di posti
di Diana Romersi e Giulia Cavalcanti
Staminali cordonali, le novità della ricerca. Kurtzberg: «Risultati incoraggianti su bambini con paralisi celebrale»
Tra i temi che accendono il dibattito sulle staminali cordonali c’è anche la loro conservazione. La proposta di Pierangela Totta (Futura Stem Cells): «Avviare collaborazione banche pubbliche e private»
Cassazione: feto durante il travaglio è una persona. Condannata ostetrica per omicidio colposo
Sottolinea la Cassazione: l'ostetrica negligente che provoca la morte del feto risponde di omicidio colposo e non di aborto colposo
Consiglio di Stato, psicologi potranno accedere alla direzione delle strutture di salute mentale
Lazzari (CNOP): «La sentenza difende il principio della multiprofessionalità già ribadito nei nuovi Lea». Tuttavia, l’emergenza è un’altra: «l’Italia investe troppo poco per la cura della salute mentale e la presenza di psicologi all’interno di queste strutture è inadeguata»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 28 ottobre, sono 43.979.777 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.167.124 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 27 ottobre: Ad oggi in I...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Salute

Covid-19, chi sono e cosa devono fare i contatti stretti di un positivo? Il vademecum del Ministero della Salute

In quali casi si può parlare di "contatto stretto"? Il Ministero della Salute spiega tutte le possibili situazioni in cui ci si può trovare