Gestione del rischio sanitario: una guida e una banca dati normativa

Durante le giornate assembleari Aiop sarà presentata AiopLex, una banca dati normativa di provvedimenti nazionali e regionali, sentenze e molto altro. Spazio anche all’ultima pubblicazione della Collana Aiop, «Risk Management. Guida teorico-pratica per la gestione del rischio sanitario», di Fidelia Cascini

L’Associazione Italia Ospedalità Privata si riunirà dal 25 al 27 maggio a Palermo per l’Assemblea generale. L’evento sarà occasione di dibattito e confronto su sostenibilità del sistema sanitario italiano, programmazione  e organizzazione dei servizi, gestione dei costi e sviluppo dei sistemi informatici e di finanziamento.

In occasione dell’evento inoltre, un focus specifico sarà dedicato alla presentazione di importanti progetti promossi dall’associazione proprio negli ultimi mesi.

Nello specifico, oltre ad AiopJob un progetto che consentirà alle strutture associate attraverso il sito www.aiop.it  di disporre di una database di curriculum vitae di medici, infermieri e altri professionisti sanitari, da segnalare l’iniziativa AiopLex, una banca dati normativa di provvedimenti nazionali, regionali e sentenze sui temi di interesse dell’ospedalità privata. Il progetto, curato dalla Sede nazionale, con la collaborazione delle Sedi regionali Aiop,  sarà messo a disposizione di tutti gli associati.

Infine, sarà presentata l’ultima pubblicazione della Collana Aiop, «Risk Management. Guida teorico-pratica per la gestione del rischio sanitario» di Fidelia Cascini, che ha affrontato i principali rischi a cui sono sottoposte le aziende sanitarie con l’obiettivo di offrire eventuali proposte migliorative. La pubblicazione inoltre, affronta in modo organico temi di interesse per gli associati con elencati gli Atti della II Scuola di Formazione Aiop che si è svolta nel periodo settembre-novembre 2016 in cinque città italiane.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Salute

Pensioni, i contributi vanno in prescrizione? Cavallero (Cosmed): «Controllate estratto conto Inps»

Tra i temi affrontati alla Giornata della previdenza anche la contribuzione ridotta della quota B («Si può comunicare anche dopo il 30 settembre»), le prospettive di riforma della Legge Fornero ed ...