Speciale del 09 novembre 2018

Ricerca e tumori

Il futuro della medicina è sempre più vicino. Le terapie geniche e immunologiche – che fondano il loro presupposto base su un ‘rafforzamento’ delle difese immunitarie o su un’alterazione del DNA innescata in laboratorio – potrebbero sostituire la chemioterapia o in ogni caso, ridurne gli effetti collaterali. Ecco cosa ne pensano i principali attori del mondo scientifico e istituzionale

Tumori, Francesco Cognetti (Regina Elena): «Cancro può essere eliminato del tutto solo con la prevenzione. Ma con le nuove terapie possiamo controllarlo»

Il Direttore di Oncologia Medica all’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena fa il punto sulla ricerca: «Personalizzazione dei trattamenti sulla base della presenza di alcuni markers molecolari e immunoterapia sono i due fronti della ricerca»

Oncologia, Stanzione (Pfizer): «Per aiutare la ricerca e i ricercatori investiamo su tecnologia»

Il direttore del settore oncologia di Pfizer Italia ai nostri microfoni: «Immunoncologia particolarmente promettente. Puntiamo su innovazione e alleanze strategiche con altre aziende per accelerare lo sviluppo di farmaci innovativi»

Immunoncologia, terapie insostenibili per SSN? Messina (Merck): «’Payment by results’ è soluzione, vi spiego che cos’è»

Classi di farmaci sofisticati che rappresentano una speranza per domani ma con un costo elevatissimo oggi. «Legare l’efficacia del prodotto al prezzo: intanto questa è la strada», così il presidente, ad di una delle aziende leader nel business biofarmaceutico

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del Coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 1 aprile, sono 860.793 i casi di Coronavirus in tutto il mondo, 42.354 i decessi e 178.378 le persone che sono guarite. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I CASI IN ITALIA Bollettino delle ...
Salute

Visite domiciliari, cure precoci e controllo da remoto: con il ‘modello Piacenza’ il coronavirus si sconfigge casa per casa

L’oncologo Luigi Cavanna, dell’ospedale di Piacenza, racconta: «Se i sintomi sono quelli del Covid, facciamo un’ecografia e diamo gli antivirali e strumenti di controllo. Poi monitoriamo a dist...
Lavoro

Coronavirus, lo psicologo: «Personale sanitario svilupperà disturbi post traumatici. Attivare subito supporto psicologico»

«Non sentono ancora ciò che stanno provando, lo capiranno più avanti. Parte del personale sanitario ne uscirà ancora più fortificato, ma quelli che non sono in grado di sopportare un carico emoti...