Speciale del 09 giugno 2017

IRAP dei medici: facciamo chiarezza

Il medico è soggetto al pagamento dell’IRAP se ha una segretaria? E se un chirurgo opera in clinica, chi la deve pagare? Cosa si intende per “beni strumentali che rientrano nel minimo indispensabile”? È vero che è possibile recuperare il 100% dell’IRAP ingiustamente pagata negli ultimi 5 anni? Sono solo alcune delle domande che i medici continuano a porsi su una tematica molto sentita dalla categoria – quella fiscale, nello specifico relativa al pagamento dell’Imposta regionale sulle attività produttive – e che gira intorno ad un’unica, fondamentale domanda: chi deve pagarla, e in quali occasioni deve (o non deve) farlo?

LA SCHEDA | Chi e cosa è soggetto all’Imposta regionale attività produttive IRAP? Ecco le risposte alle vostre domande…

Quali sono i casi concreti in cui un operatore sanitario è soggetto al pagamento dell’IRAP? Il nostro consulente ha dato una risposta alle principali domande arrivate alla redazione

Consulcesi: «Oltre 500mila euro recuperati dai nostri camici bianchi. Ecco come fare»

Presentando l’apposita integrazione alla dichiarazione dei redditi è possibile vedersi restituire l’IRAP ingiustamente versate a partire dal 2012 e compensare con i crediti maturati. Consulcesi e il suo partner tecnico specializzato in consulenza tributaria in pochi mesi hanno permesso la restituzione di oltre 500mila euro ai camici bianchi danneggiati

IRAP, Mario Cicala (ex Cassazione): «Corretto fare domanda rimborso, ma procedere rapidamente»

Possibile recuperare 15mila euro su un reddito imponibile di 70mila euro presentando una dichiarazione integrativa a favore del contribuente.

«Tartassati dallo Stato, ma risarciti in poco tempo». Le testimonianze dei medici

«Peccato non averlo fatto prima». È questo il pensiero comune ai camici bianchi che hanno fatto richiesta tramite Consulcesi di recupero delle imposte ingiustamente versate: «Ho recuperato oltre 6.500 euro per un anno e mezzo di pagamenti non dovuti»

L’esperto: «Ecco chi può recuperare l’imposta secondo le ultime novità normative»

Il consulente fiscale Giampiero Pantano fa chiarezza: «Se l’imposta è stata dichiarata e viene poi versata in seguito ad un avviso bonario o cartella esattoriale, l’azione di recupero è legittima»

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Cause

Ex specializzandi, Di Amato: «Scorrette le sentenze contrarie basate su prescrizione»

Dal convegno organizzato dall’università Luiss Guido Carli e Sanità Informazione, le ultime novità in tema di inadempimento del diritto UE da parte dell’Italia in ambito sanitario. Parlano i pr...
Università

Test medicina 2019, l’attesa è finita. La graduatoria è online

Il Miur ha pubblicato la graduatoria ufficiale nominativa nazionale e di merito che stabilisce chi ha superato la prova d’accesso ed è riuscito ad accedere alla Facoltà di Medicina. Per i tanti ch...
Salute

Professioni sanitarie, Beux (maxi Ordine): «Dal 1° ottobre possibile iscriversi agli elenchi speciali»

Il Presidente della Federazione degli Ordini TSRM e PSTRP annuncia l’attivazione sul portale della procedura per iscriversi: «I professionisti, iscrivendosi al relativo elenco speciale a esauriment...