Speciale del 24 maggio 2019

Europee 2019

La sanità è una dei temi al centro del dibattito per le elezioni europee 2019 che si svolgono il 26 maggio. Tanti i camici bianchi e gli operatori della sanità in corsa: dalla Lega al Pd, da Forza Italia al M5S, ecco i nomi e le proposte per cambiare la sanità europea

Europee, Antonio Tajani (Forza Italia): «Fondi europei per formazione dei medici e tecnologia». Presentato il programma sulla sanità

Il Presidente del Parlamento UE lancia le “10 proposte per una Sanità europea”: tra i punti investimenti nella formazione obbligatoria, cartella clinica elettronica e più poteri a Roma Capitale anche nella sanità

Europee, Pietro Bartolo (PD): «Medici sotto attacco, difesa della professione è priorità. I migranti ultimo problema dell’Italia…»

Da sempre in prima linea nel soccorso ai migranti a Lampedusa, il dottor Bartolo racconta a Sanità Informazione il suo ingresso in politica: «Campagna continua di propaganda da parte di chi è oggi al Governo, ma in realtà i problemi dell’Italia sono ben altri. I migranti possono essere una ricchezza»

di Giovanni Cedrone e Viviana Franzellitti

Europee, Luisa Regimenti (Lega): «A Bruxelles lavorerò per normativa europea che risolva problema dei contenziosi medico-pazienti»

La Presidente dell’Associazione Nazionale Medici Legali – Medicina Contemporanea è candidata nella circoscrizione Centro per il partito di Matteo Salvini. «Soltanto la competenza e la preparazione di noi medici può aiutare chi deve fare le leggi con la competenza e le informazioni necessarie», sottolinea a Sanità Informazione

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 16 luglio, sono 13.565.020 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 584.385 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 16 luglio: nell’ambito de...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Salute

Tumori della pelle in aumento, l’allarme di Ascierto: «Paura Covid ha scoraggiato i controlli»

L’esperto: «Una diagnosi precoce consente alti tassi di guarigione, la prevenzione è l’arma più efficace»