Sanità eccellente 18 Ottobre 2021 12:28

Sanità eccellente

Era incinta di 36 settimane ma presentava un’anomalia di impianto placentare. Segni di accretismo e percretismo, infatti, avevano determinato un’invasione vescicale ad opera della placenta.

L’accretismo (o placenta accreta) è un difetto di adesione placentare alla parete uterina, una gravissima complicanza della gravidanza si verifica soprattutto in donne che sono state sottoposte a un precedente taglio cesareo.

Ed è il motivo per cui il team multidisciplinare dedicato dell’Ospedale “Cervello” di Palermo ha eseguito, con successo, un complesso intervento di taglio cesareo urgente. Mamma e bambino stanno bene: il parto è stato pianificato e direttamente supervisionato da un ginecologo-ostetrico esperto, il Dr. Giuseppe Calì che abbiamo intervistato.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

In arrivo il nuovo Piano Nazionale Cronicità. Previsto maggior coinvolgimento dei pazienti e dei caregiver

Il documento redatto dal Ministero della Salute sbarca in Stato-Regioni. Nelle fasi e negli obiettivi che lo compongono, l'erogazione di interventi personalizzati attraverso il coinvolgimento di pazie...
di G.R.
Salute

Gioco patologico, in uno studio la strategia di “autoesclusione fisica”

Il Dipartimento di Scienze cliniche e Medicina traslazionale dell'Università Tor Vergata ha presentato una misura preventiva mirata a proteggere i giocatori a rischio di sviluppare problemi leg...
Salute

Cervello, le emozioni lo ‘accendono’ come il tatto o il movimento. Lo studio

Dagli scienziati dell'università Bicocca di Milano la prima dimostrazione della 'natura corporea' dei sentimenti, i ricercatori: "Le emozioni attivano regioni corticali che tipicamente rispondo...
Advocacy e Associazioni

Porpora trombotica trombocitopenica. ANPTT Onlus celebra la III Giornata nazionale

Evento “WeHealth” promosso in partnership con Sanofi e in collaborazione con Sics Editore per alzare l’attenzione sulla porpora trombotica trombocitopenica (TTP) e i bisogni ancora i...