Voci della Sanità 15 Dicembre 2020 18:10

Specializzandi, Boldrini (Pd): «Viste le forti limitazioni agli spostamenti, posticipare presa in servizio per agevolarli»

«Siamo in attesa tra oggi e domani dello sblocco delle graduatorie del concorso per le specializzazioni mediche. Ma al ministro Manfredi chiediamo, con un’interrogazione, di posticipare la presa in servizio di questi medici, fissata per il 30 dicembre, viste le forti limitazioni per gli spostamenti e la difficoltà di trovare un alloggio in tempi così stretti dalla nomina». Lo dice la senatrice del Pd Paola Boldrini, vicepresidente della Commissione Sanità, che ha presentato un’interrogazione sulla situazione degli specializzandi.

«Con l’interrogazione – prosegue Boldrini – chiediamo inoltre al ministro di intervenire sulla situazione dei medici specializzandi. All’ultimo concorso, spostato da luglio a settembre per l’emergenza Covid, hanno partecipato in 23mila, per 14mila borse. A tutti gli iscritti al corso di formazione in medicina generale è stato impedito di partecipare, mentre chi era già in un altro percorso di specializzazione ha avuto una penalizzazione nel punteggio. A causa dei ripetuti ricorsi dovuti anche a queste limitazioni, la pubblicazione della graduatoria è stata più volte rinviata. Nonostante l’impegno ad aumentare il finanziamento per l’alta formazione medica, rimane l’imbuto formativo che condanna migliaia di medici ad una condizione di precariato, mentre il nostro sistema sanitario continua ad essere in sofferenza a causa della forte mancanza di specialisti».

Articoli correlati
«Con i medici in formazione specialistica si potrebbero vaccinare 30 milioni di italiani al mese»
di Giammaria Liuzzi, Membro del Direttivo Nazionale Associazione ALS
di Giammaria Liuzzi, Associazione ALS
Specializzandi vaccinatori, dopo le proteste si pensa di eliminare l’obbligo o di prevedere un rimborso spese
«Inaccettabili» per le associazioni dei giovani medici le condizioni previste per gli specializzandi che somministreranno i vaccini anti-Covid. Plauso all'aumento delle borse di specializzazione in legge di Bilancio, ma «insufficiente a risolvere l'imbuto formativo»
di Tommaso Caldarelli
Manai (Pd): «Bene compatibilità USCA – specializzazione. Approvato Odg per aumento posti in infermieristica»
«Le USCA diventano finalmente compatibili con il contratto della scuola di specializzazione» sottolinea il Responsabile nazionale della formazione sanitaria del PD
Specializzandi, Tuzi: «Finalmente anche il Pd verso contratto di formazione-lavoro. Al Ministro Manfredi chiedo date certe per il concorso»
Il deputato e medico M5S ha presentato un anno fa una proposta di legge sul riordino delle scuole di specializzazione dell’area sanitaria. Sulle vaccinazioni sottolinea: «È un lavoro e come tale deve essere remunerato o con un adeguato trattamento economico o quantomeno tramite la maturazione di giorni di ferie»
Concorso specializzandi, 24mila in un limbo. Anelli a Manfredi: «Sono medici a tutti gli effetti, vanno trattati come tali»
Il Presidente FNOMCEO discute la tempistica ‘a sorpresa’ nel concorso dei medici specializzandi e l’obbligo di somministrare gratuitamente il vaccino anti-Covid. Contraria anche FederSpecializzandi. «Ho parlato, giorni fa, di teatro dell’assurdo - spiega Anelli - in realtà questa storia sta diventando una tragedia, perché tiene in sospeso le vite, professionali e personali, di 24mila giovani colleghi»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 27 gennaio, sono 100.286.643 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.157.790 i decessi. Ad oggi, oltre 71,10 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns ...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...
Cause

Perde causa contro due medici, Tribunale chiede 140mila euro di spese legali

La vicenda di una dottoressa che ha fatto causa a due colleghi perché convinta delle loro responsabilità nella morte del padre. «L'esborso mi ha messo in difficoltà ma ho proseguito in appello per...