OMCeO, Enti e Territori 20 Dicembre 2017

Natale-Capodanno, 29 ambulatori aperti a Roma e provincia

Durante le prossime festività natalizie e di fine anno (23-24-25-26-30-31 dicembre e 1-6 e 7 gennaio) in tutta la Regione saranno operativi e dunque accessibili i 29 Ambulatori di Cure Primarie gestiti da medici di medicina generale e con la presenza dell’infermiere. La rete di continuità assistenziale funzionerà nelle giornate di sabato, domenica e festivi con orario continuato dalle […]

Durante le prossime festività natalizie e di fine anno (23-24-25-26-30-31 dicembre e 1-6 e 7 gennaio) in tutta la Regione saranno operativi e dunque accessibili i 29 Ambulatori di Cure Primarie gestiti da medici di medicina generale e con la presenza dell’infermiere. La rete di continuità assistenziale funzionerà nelle giornate di sabato, domenica e festivi con orario continuato dalle ore 10 alle ore 19 ed è aperta a tutti i cittadini a prescindere dalla Asl di appartenenza.

«Continua il nostro impegno per rendere la sanità del Lazio sempre più vicina ai bisogni dei cittadini – spiega il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – Questi ambulatori sono una valida alternativa ai Pronto Soccorso, per chi nei giorni di festa o nei week-end ha esigenze mediche che non siamo particolarmente gravi».

Ecco i 17 ambulatori  attivi nella Capitale (nei  primi tre dell’elenco saranno presenti anche pediatri di libera scelta):

Ambulatorio di Cure Primarie Via Frà Albezio 10 Prati (Roma – I Municipio); Piazza Istria 2 Parioli-Trieste (Municipio II); Via Forteguerri 4 Prenestino–Torpignattara (Municipio V); Via Boccea 271 Aurelio-Boccea (XIII Municipio); Via Bresadola 56 Centocelle-Tor de’ Schiavi (V Municipio); Via A. Canova 19 Centro storico (I Municipio); Via Camillo Sabatini snc Eur-Laurentino-Torrino (IX Municipio); Via Malfante 35 Garbatella-Tor Marancia (VIII Municipio); Via San Daniele del Friuli 8 Labaro-Prima Porta (XV Municipio); Via Portuense 1397 Magliana-Corviale-Ponte Galeria (Municipio XI); Via Lampedusa 23 Montesacro-Talenti (Municipio III); Lungomare Toscanelli 230 Ostia e Acilia (Municipio X); Piazza San Zaccaria Papa 1 Primavalle (Municipio XIV); Largo De Dominicis 7 Tiburtino-Casal Bertone (Municipio IV); Via della Tenuta di Torrenova 138 Tor Vergata-Torre Angela (Municipio VI); Via E. Morosini 30 Trastevere (Municipio I); Via Antistio 15 Tuscolano–Cinecittà (Municipio VII).

Oltre ai 17 presenti nella capitale  gli Ambulatori di Cure Primarie attivi sono  6 nella provincia di Roma: 3 nella provincia di Frosinone e uno rispettivamente a Viterbo, Latina e Rieti.

 

Articoli correlati
Salute, Pierpaolo Sileri (M5S) è il nuovo Vice Ministro: ecco le sue idee per la sanità
Insieme a Sileri arriva a Lungotevere Ripa come sottosegretario, in quota Pd, Sandra Zampa. Il Chirurgo romano ha guidato per 15 mesi la Commissione Sanità di Palazzo Madama. Dall'endometriosi ai contenziosi medico-paziente, idee e proposte per rilanciare la sanità
Governo, Sandra Zampa è il nuovo sottosegretario alla Salute
L'ex deputata del Partito Democratico, vicinissima a Romano Prodi, in passato si è occupata di sanità in relazione al suo impegno verso le fasce più deboli. Affiancherà il nuovo viceministro, Pierpaolo Sileri
Sileri (M5S): «Ripartiremo dal personale sanitario». Sul tavolo della Commissione lo stop alle nomine politiche in Sanità
«Abbiamo incardinato provvedimenti che erano della minoranza e della maggioranza. Non credo cambierà il modo di lavorare», spiega il presidente della Commissione Igiene e Sanità, Pierpaolo Sileri. Il plauso del collega pentastellato, Gianluca Perilli: «Sileri sta facendo un lavoro molto importante e proficuo»
Triage ospedaliero, D’Amato (Lazio): «Dal 2020 si passa dai 4 codici a colore a 5 codici numerici»
«La Regione Lazio è tra le prime Regioni in Italia ad approvare il manuale operativo per la trasformazione del triage ospedaliero dai codici a colore ai codici numerici. Un passaggio che non è un semplice adempimento o spacchettamento del sistema dei codici a colori, ma rappresenta un nuovo processo di codifica nel quale si ridefiniscono […]
Ospedale Fatebenefratelli di Erba: «Morire di dolcezza… Ecco la pericolosità delle bevande zuccherate»
Il consumo di bibite, sia zuccherate sia con dolcificanti ipocalorici, può essere collegato a maggior rischio di morte per tutte le cause. Lo conferma la dietista dell’Ospedale Sacra Famiglia Fatebenefratelli di Erba (Como), Tiziana Casati, commentando lo studio condotto dallo IARC e pubblicato da JAMA Internal Medicine. Secondo lo studio, rispetto a un basso consumo […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Firenze, a motivare gli aspiranti medici c’è anche l’influencer Marta Pasqualato: «Non arrendetevi»

Sta per diventare medico, dopo essere diventata celebre su Uomini&Donne: «Io sono entrata dopo due anni. Se non passate valutate il ricorso»
di Diana Romersi e Viviana Franzellitti
Salute

Toscana, allarme per superbatterio “New Delhi”: 350 portatori e 44 infetti. Istituita unità di crisi

Nuova Delhi Metallo-beta-lattamasi è un enzima recentemente identificato che rende i batteri resistenti ad un ampio spettro di antibiotici beta-lattamici. «Il numero di pazienti portatori dall'inizi...
Politica

Roberto Speranza: abolizione superticket e assunzioni. Ecco chi è il nuovo ministro della Salute

Cambio di vertice per il Ministero della Salute, al posto della pentastellata Giulia Grillo l’ex Pd, Roberto Speranza. Ecco il profilo e le idee del deputato di Liberi e Uguali