Voci della Sanità 16 Febbraio 2018

Fiaba Onlus presenta il Premio Giornalistico “Angelo Maria Palmieri”

FIABA e la Biblioteca e Associazione Culturale “Angelo Maria Palmieri”, nell’intento di ricordare la figura di Angelo Maria Palmieri, giornalista scomparso a soli 30 anni nel 2011, bandiscono la 7^ edizione del Premio Giornalistico a lui intitolato. Il Premio è ispirato ai valori che hanno contrassegnato la vita di Angelo Maria: l’informazione e l’impegno sociale […]

FIABA e la Biblioteca e Associazione Culturale “Angelo Maria Palmieri”, nell’intento di ricordare la figura di Angelo Maria Palmieri, giornalista scomparso a soli 30 anni nel 2011, bandiscono la 7^ edizione del Premio Giornalistico a lui intitolato. Il Premio è ispirato ai valori che hanno contrassegnato la vita di Angelo Maria: l’informazione e l’impegno sociale ed intende valorizzare i migliori articoli o servizi radio-televisivi che abbiano affrontato tematiche rilevanti, quali il superamento di tutte le barriere culturali e sociali, la tutela dei diritti umani, il femminicidio, il bullismo e cyberbullismo, i giovani e la crisi economica, le nuove povertà, la convivenza sociale.

La partecipazione al Premio è gratuita. Possono concorrere giornalisti professionisti, pubblicisti, free lance, praticanti e allievi delle Scuole e Master in Giornalismo, riconosciute dall’Ordine, autori di articoli in lingua italiana o di servizi radiotelevisivi sul tema in concorso. Ogni concorrente potrà partecipare singolarmente o in gruppo con un solo articolo/servizio, pubblicato o trasmesso nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2017 ed il 20 marzo 2018. La scadenza del bando è fissata per il 20 Aprile 2018.

La Giuria selezionerà e premierà i primi tre classificati nel corso di una cerimonia prevista per il mese di Maggio ad Avezzano (Aq).

CLICCA QUI PER INFORMAZIONI

Articoli correlati
Premio Innovazione Digitale nella Sclerosi Multipla: in palio 2 premi da 40.000 € ciascuno
Anche quest’anno l’iniziativa è patrocinata dalla SIN (Società Italiana di Neurologia) per favorire l’adattamento e la convivenza con la Sclerosi Multipla attraverso la Digital Technology
Fuga dagli ospedali, 500 specialisti hanno tentato il concorso di Medicina Generale
Sono soprattutto internisti, chirurghi, radiologi, geriatri e anestesisti a scegliere di provare a tornare sui territori. Lo studio dell'Associazione Liberi Specializzandi
di Tommaso Caldarelli
Scuole di specializzazione, pubblicata la data in cui si svolgerà il concorso di ammissione
Domani i giovani medici in piazza Monte Citorio per richiedere la riforma del sistema formativo
Il premio scientifico “Open Innovation Award” a due realtà italiane nelle categorie “Ricerca” e “Community”
Ricerca italiana promettente per i tumori gastrointestinali: «Supportare la ricerca fa parte della mission della nostra Azienda e vogliamo continuare su questa strada», sottolinea Rita Cataldo, Amministratore Delegato di Takeda Italia
“Donne e Covid-19”: Onda premia le professioniste impegnate in prima linea nell’emergenza
Il riconoscimento speciale è per le donne che si sono particolarmente distinte nello svolgimento del loro prezioso lavoro durante l’emergenza sanitaria. Gli ospedali, con i Bollini Rosa e non, potranno proporre la candidatura delle figure sanitarie prescelte entro il 31 luglio 2020 tramite il sito www.bollinirosa.it.
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 agosto, sono 18.543.662 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 700.714 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 agosto: nell’ambito del ...
Contributi e Opinioni

«Contro il Covid non fate come noi. Non sta funzionando». La lettera di 25 scienziati e medici svedesi

Un gruppo di 25 scienziati e medici dalla Svezia scrive una lettera su Usa Today al resto del mondo: «La strategia "soft" non funziona, abbiamo perso troppe vite»
di 25 dottori e scienziati svedesi
Lavoro

SIMG, appello ai Ministri Azzolina e Speranza: «Utilizziamo i medici in pensione nelle scuole»

«Una eccezionale risorsa professionale totalmente inutilizzata, professionisti esperti e perfettamente formati con esperienza ultratrentennale, ben aggiornati e spesso in prima linea su Covid-19», s...