Voci della Sanità 23 Aprile 2020

Borse di specializzazione, Tuzi (M5S): «Ministro Manfredi dia risposte, sotto 5mila sono insufficienti»

Il deputato M5S interviene a margine dell’audizione del Ministro dell’Università: «Come Movimento 5 Stelle abbiamo un elenco di proposte per le lauree da rendere abilitanti, tra le quali Farmacia e Odontoiatria. Ora si può fare di più, semplificando e dando l’abilitazione più velocemente»

Al termine dell’audizione con il ministro dell’Università Gaetano Manfredi, il deputato e medico del Movimento 5 Stelle Manuel Tuzi, che da tempo lavora sulle borse di specializzazione e la laurea abilitante commenta: «Spiace che il Ministro dell’Università Gaetano Manfredi non abbia dato risposte certe sullo svolgimento del concorso per le specializzazioni mediche di luglio, né sul numero di borse di studio che saranno messe a disposizione. Un aumento inferiore alle 5mila borse, risulterebbe totalmente insufficiente, vista la normativa attuale, che permetterebbe la partecipazione dei laureati di giugno al prossimo concorso nazionale».

«La Laurea abilitante – continua Tuzi – rappresenta una conquista che come Movimento 5 Stelle sosteniamo da oltre due anni.  Come Movimento 5 stelle abbiamo un elenco di proposte per le lauree da rendere abilitanti, tra le quali Farmacia e Odontoiatria, quindi bene che il ministro le abbia indicate, ma possiamo fare di più, semplificando e dando l’abilitazione più velocemente».

«La laurea abilitante va pensata nel contesto della nuova platea di possibili partecipanti. Più partecipanti vuol dire uno sforzo ulteriore in termini di numero di borse di specializzazione medica. Si deve fare presto, abbiamo la necessità di dare delle risposte concrete su date e modalità di svolgimento», conclude Manuel Tuzi a margine dell’audizione del Ministro dell’Università e della Ricerca.

Articoli correlati
Laurea abilitante, l’atroce beffa di centinaia di laureandi in Medicina: «Noi ‘esodati’ potremo abilitarci solo dopo sette mesi»
Un gruppo di studenti si appella al ministro dell’Università Manfredi: «In alcune università tirocini TPVES partiranno solo a novembre, saremo fermi per mesi». I ragazzi potranno partecipare al concorso per le specializzazioni di settembre ma, in caso di vittoria, non potranno prendere servizio. E partono i primi ricorsi
Specializzazione medica, Tuzi (M5S): «Mio emendamento a Dl Rilancio per 2mila contratti strutturali in più»
«La riforma della laurea abilitante portata avanti dal M5S prevedeva una riforma strutturale che ancora non è avvenuta» sottolinea il deputato medico del M5S Manuel Tuzi
Test accesso scuole specializzazione, il ministro Manfredi: «Probabilmente slitteranno a settembre»
Formazione e ricerca post Covid-19, il ministro dell'Università: «Pionieri della didattica telematica, il futuro è nell’integrazione tra digitale e presenza»
Specializzazioni, interrogazione Boldrini-Iori (Pd): «Urgente definire risorse per borse». Manai: «Obiettivo una borsa per laureato»
«In questi anni sono state stanziate risorse per far fronte a questa esigenza, ma mai in maniera esaustiva. Chiediamo di fare chiarezza sui fabbisogni», sottolineano le senatrici dem rivolgendosi ai ministri Speranza e Manfredi
«Laurea abilitante anche per Farmacia, è il momento giusto». La proposta di Melicchio (M5S) arriva alla Camera
Il deputato Alessandro Melicchio: «Farmacisti in prima linea nell’emergenza Covid-19, laurea abilitante necessaria». Poi sottolinea: «Anche i farmacisti, come i medici, svolgono tirocinio durante il corso di studi. A che serve esame di abilitazione?». E sul numero chiuso: «No ad abolizione ma rivedere test di ingresso»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 6 luglio, sono 11.451.030 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 534.320 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 luglio: nell’ambito del ...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Salute

Rebus idrossiclorochina: arma anti-Covid o farmaco pericoloso? L’inchiesta di Sanità Informazione

Dopo lo studio ritirato da Lancet, l’OMS ha riavviato i test clinici. In Italia aumentano i medici che sperano nel farmaco e chi l’ha usata ‘sul campo’ la promuove. Cauda (Gemelli): «Può ave...