Lavoro 12 ottobre 2017

Formazione e lavoro, l’offerta di Link Campus University, Dominella (Master in Luxury): «Segnale di speranza per giovani». Medaglia (Master Energia): «Ecco i temi più caldi»

Università degli studi Link Campus University di Roma e Consulcesi offrono 229 di studio ai figli dei medici (e non solo): «In un’Italia dove trovare lavoro non è facile, questo è un segnale di speranza»

Un bando per l’erogazione di 229 borse di studio ai figli dei medici al fine di garantire una formazione completa ed efficace. Ecco l’opportunità che l’Università degli studi Link Campus University insieme a Consulcesi, la principale realtà italiana di tutela degli operatori sanitari, offre a moltissimi giovani in procinto di entrare nel mondo del lavoro.

Le sfide sempre più competitive nel mondo del lavoro, la disoccupazione altalenante insieme alla crisi economica, rendono il nostro Paese terreno difficoltoso per i giovani laureati che, per trovare un’occupazione soddisfacente, devono necessariamente possedere un bagaglio di conoscenze ed esperienze appropriato. «In un’Italia che arranca e in cui i laureati hanno difficoltà d’inserimento mondo del lavoro, questo è un segnale di speranza» dichiara Stefano Dominella, Direttore del Master in Luxury and Fashion Management della Link Campus University. Ad un anno dalla laurea, secondo una ricerca del Sole 24 ore, lavora meno di 1 laureato su 2 ed i giovani italiani ultra-qualificati faticano a trovare lavoro. «Un valido motivo per partecipare al bando e frequentare un master – spiega il Direttore Dominella – Per esempio, nel settore dei beni di lusso e della moda c’è spazio per tutti, basta avere le giuste competenze» conclude.

L’offerta della Link Campus, in Italia tra le università più forti dal punto di vista dell’impronta internazionale, prevede 133 borse a copertura totale finanziate da Inps e dall’Università in favore dei figli e degli orfani di dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione e 96 Borse a copertura totale e parziale. I master promossi, a cui si può accedere attraverso il bando di concorso, si differenziano a seconda del titolo di laurea acquisito e hanno una durata di un anno a weekend alterni. Tra questi si distinguono: il Master di I livello in Media Entertainment, il Master di I livello in Luxury and Fashion Management ed il Master in energia e mobilità sostenibile.

«Le borse di studio rappresentano un’opportunità da cogliere al volo – interviene Carlo Maria Medaglia, Direttore del Master in energia e mobilità sostenibile -. La mobilità sostenibile e l’energia in tutte le sue sfaccettature, dalle energie rinnovabili all’efficienza energetica, sono i temi più caldi per il mercato del lavoro. Mercati aperti, in forte espansione dal punto di vista lavorativo, in cui all’estero il numero degli occupati cresce vertiginosamente».

«Tante le proposte di lavoro che stanno arrivando sia per le grandi multinazionali internazionali che vengono in Italia che per le startup italiane» prosegue. «Ci sono grandi speranze per gli studenti che avranno la forza di lavorare su temi di frontiera. Cito due temi su tutti, la mobilità condivisa (car sharing, car pooling) e l’efficienza energetica. Dobbiamo investire più di 3 miliardi di euro per l’efficientamento energetico di tutti i palazzi pubblici e privati italiani nei prossimi 10 anni e questo fa sì che la mancanza di professionalità, di profili e di competenze su questi temi sia qualcosa che creerà nuove opportunità di lavoro».

PER TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI, LE ISCRIZIONI E LA SCADENZA DEL BANDO CLICCA QUI

Articoli correlati
Festività, stravizi alimentari e fake news: ecco le 5 diete più cliccate a dicembre
Dalla dieta chetogenica alla Dukan, passando per quella del ghiaccio: nel mese delle “abbuffate” gli italiani non rinunciano al Dottor Google. Lo rivela l’analisi di Consulcesi Club in collaborazione con Sanità Informazione. La dottoressa Serena Missori, endocrinologa e nutrizionista, svela i segreti detox per godersi il Natale e spiega: «Per contrastare la ‘concorrenza sleale’ di Google i medici devono essere formati»
Aggressioni, choc al Santobono di Napoli: «Visitate mio figlio o sparo». «Operativo un telefono rosso per assistere i medici»
«Prendo la pistola e ti ammazzo», così i genitori di un paziente ricoverato in Pronto soccorso. «Anche stavolta, si tratta di un’aggressione che poteva e doveva essere evitata», lo dichiara Massimo Tortorella, Presidente del Gruppo Consulcesi che lancia una azione a supporto dei camici bianchi
Ex specializzandi, raffica di sentenze. In 15 giorni, Stato condannato a rimborsare altri 234 medici per un esborso di oltre 5 milioni di euro
Significativo un passaggio della sentenza della Corte D’Appello di Roma: «La responsabilità dello Stato per la mancata o tardiva attuazione delle direttive europee è duplice: da un lato verso l’Unione Europea per la violazione dello stesso diritto europeo, dall’altro verso i cittadini i quali non hanno acquisito la titolarità di uno e più diritti a causa di detto mancato o tardivo recepimento»
Violenza in corsia, nasce il “Telefono Rosso” per i medici aggrediti
Massimo Tortorella, Presidente Consulcesi: «Il caso della dottoressa di Crotone è solo l’ultimo di una lunga serie di violenze fisiche, verbali e anche sui social network. Con il nuovo servizio supporto umano e legale alle vittime: prossimo passo il Tribunale del Medico da affiancare a quello del Malato»
Medici fiscali, Sinmevico e FP CGIL contro emendamento per concorso aperto: «Significa la perdita del lavoro per 2/3 colleghi»
In Commissione Bilancio della Camera, è stato presentato un emendamento alla legge di Bilancio 2019, poi dichiarato inammissibile, con il quale si chiedeva di abrogare le norme che tutelano gli incarichi dei medici fiscali appartenenti alla cosiddetta lista ad esaurimento. «In realtà questo è solo uno dei tanti attacchi che i medici fiscali INPS, circa […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...