Lavoro 14 Luglio 2020 09:32

Francia, il governo concede l’aumento dei salari agli operatori sanitari per 8 miliardi di euro

Dopo mesi di lotte con i sindacati il governo francese ha detto sì all’aumento dei salari per gli attori della lotta al coronavirus. 450 i milioni riservati ai medici del settore pubblico

Francia, il governo concede l’aumento dei salari agli operatori sanitari per 8 miliardi di euro

Il governo francese ha deciso di concedere un aumento dei salari del valore di 8 miliardi di euro agli operatori sanitari, riconoscendo il loro ruolo insostituibile nella lotta al coronavirus. L’accordo è arrivato dopo quasi due mesi di negoziati tra governo e sindacati. A riportare la notizia è la Bbc.

Medici, infermieri e operatori sono stati chiamati “eroi” per molti mesi, ma nella pratica poco era stato loro riconosciuto fino ad ora. Dunque hanno organizzato una serie di proteste per chiedere un aumento sia dei loro salari che della spesa pubblica riservata agli ospedali. Manifestazioni che hanno generato qualche conflitto e anche alcune multe per violazione del distanziamento sociale, riporta il quotidiano.

Si sono però rivelate efficaci. Ora, infatti, il governo aumenterà il salario di circa 183 euro al mese per ogni operatore sanitario. Il primo ministro francese Jean Castex l’ha definito «un momento storico per il sistema sanitario nazionale». «Questo è prima di tutto un riconoscimento per coloro che sono stati in prima linea contro la pandemia – ha dichiarato durante la cerimonia di firma – ma è anche un modo per recuperare il ritardo in quanto ognuno, compreso me stesso, ha la sua parte di responsabilità».

La maggior parte del pacchetto di retribuzione coprirà i salari di infermieri, operatori sanitari e personale non medico. Circa 450 milioni di euro sono stati riservati ai medici che lavorano esclusivamente nel settore pubblico. Una notizia che arriva a cavallo del giorno della presa della Bastiglia, il 14 luglio, da sempre festività che per i francesi viene associata alle grandi rivendicazioni. In Place de la Concorde a Parigi, circa 1.400 infermieri, medici e assistenti hanno assistito alla cerimonia come ospiti d’onore.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo
Al 6 luglio, sono 551.283.678 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.342.322 i decessi. Ad oggi, oltre 11,77 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I casi in Italia Il bollettino di oggi (6 luglio): Ad oggi in Italia il totale delle persone […]
Omissione sanitaria e decesso: come accertare il nesso causale
Una recente sentenza della Cassazione fa il punto sull'accertamento del nesso causale fra l'omissione sanitaria e il decesso
di Riccardo Cantini, intermediario assicurativo (Iscrizione RUI di IVASS: E000570258)
Chi può essere esentato dalla vaccinazione Covid-19?
Come compilare il certificato di esonero vaccinale per gli operatori sanitari. L'ASL può infatti annullare l'atto se non ben redatto
di Riccardo Cantini, intermediario assicurativo (Iscrizione RUI di IVASS: E000570258)
L’obbligo della terza dose per i sanitari in settimana potrebbe arrivare in CdM
Le percentuali di medici e professionisti sanitari cui è stata somministrata la terza dose di vaccino contro il Covid-19 sono troppo basse. Sul tavolo la carta dell'obbligo
Operatori sanitari no vax sospesi, la denuncia: «Chi è rimasto a lavoro spostato di reparto senza preparazione e competenze»
Su Sanità Informazione la storia di un gruppo di operatori sanitari che, per coprire i buchi lasciati da chi non ha voluto vaccinarsi, si è ritrovato a svolgere mansioni per cui non era preparato
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 luglio, sono 551.283.678 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.342.322 i decessi. Ad oggi, oltre 11,77 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...