Lavoro 4 Ottobre 2017

Ex-specializzandi, Senatore Viceconte: «Emendamento per trovare copertura finanziaria»

Iter complesso per chiudere contenzioso tra ex specializzandi e lo Stato. Sull’argomento, interviene il Senatore Guido Viceconte, tra i primi firmatari del disegno di legge che annuncia una novità…

Immagine articolo

«La soluzione legislativa otterrebbe due scopi importanti: restituirebbe un diritto legittimo ai tanti medici che aspettano da anni e farebbe risparmiare un sacco di soldi allo Stato», questo il pensiero del Senatore Guido Viceconte, espresso in occasione della cerimonia di consegna assegni organizzata da Consulcesi, il network legale leader nella tutela dei professionisti della sanità.

Durante la manifestazione, sono stati consegnati 9 milioni e 975 mila euro a medici specialisti di tutto il Lazio, rimborsati dallo Stato per la mancata retribuzione prevista dalle direttive comunitarie durante la scuola di specializzazione tra il 1978 ed il 2006.

Le sentenze che continuano a susseguirsi, condannando ai rimborsi la Presidenza del Consiglio, dimostrano che la giurisprudenza è ormai totalmente consolidata in favore dei ricorrenti e il risarcimento avviene in tempi sempre più rapidi. Per questo, è necessario arrivare ad una soluzione legislativa. «Abbiamo presentato il disegno di legge – che ad oggi è all’esame in Commissione Istruzione Università e Ricerca – e stiamo preparando un emendamento per trovare la copertura finanziaria ed economica per far sì che possa attuarsi» prosegue Viceconte. Tra i primi sostenitori del disegno di legge, il Senatore auspica una rapida soluzione per chiudere la vicenda e soddisfare tutti, riaffermando l’importanza della transazione: «I medici possono essere fiduciosi perché la soluzione legislativa si sta avvicinando, ormai non c’è più nessun tipo di ostacolo – conclude -. Evitare l’accordo transattivo sarebbe un’azione suicida da parte dello stato che sta perdendo tutte le cause. Parliamo di un diritto sacrosanto che deve essere riconosciuto».

Articoli correlati
Violazioni direttive Ue, medici specialisti penalizzati: Consulcesi lancia petizione su Change.org
Massimo Tortorella, Presidente Consulcesi: «È tempo di sanare questa grave ingiustizia»
La frequenza di un evento all’estero, non accreditato in Italia, dà crediti validi nel sistema nazionale?
Per gli eventi non accreditati in Italia è possibile fare richiesta di riconoscimento dei crediti secondo quanto stabilito al paragrafo 3.4 (Formazione individuale all’estero) del Manuale sulla formazione continua del professionista sanitario.
Chi è Je.suis.doc, medico su TikTok da 40mila follower: «Così ho avvicinato i giovani alla medicina»
Clip mimate e sequenze musicali per interagire con gli adolescenti e parlare di salute. Carlo Esposito: «TikTok mi ha permesso di catturare l’attenzione dei giovanissimi in modo semplice e immediato»
«Da grande voglio fare il medico ma…». Quando il test di Medicina ti cambia la vita
Quattro aspiranti camici bianchi si raccontano a Sanità Informazione: chi ha superato l’ostacolo del numero chiuso e chi ha lasciato il sogno nel cassetto
Ex specializzandi, lo Stato paga altri 18 milioni. Il racconto della vicenda dagli inizi ad oggi
Continuano le sentenze in favore dei camici bianchi che non hanno ricevuto il corretto trattamento economico durante la scuola post-laurea. Online un reportage esclusivo che racconta ciò che è successo in questi anni, dal ritardo con cui lo Stato italiano si è adeguato alle direttive europee agli ultimi Ddl presentati in Senato
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 18 settembre, sono 30.183.223 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 946.158 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 18 settembre: Ad oggi in...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...
Salute

Covid-19, studio italiano scopre meccanismo responsabile della morte dei pazienti in terapia intensiva

Lo studio, che vede come capofila il S. Orsola di Bologna, è stato pubblicato su “Lancet Respiratory Medicine” lo scorso 27 agosto