Lavoro 13 Marzo 2019 14:18

Ex specializzandi, De Poli (Udc): «Sentenza Corte d’Appello ci dà ragione. Serve accordo transattivo»

Il parlamentare UDC è autore di un ddl in Senato: la soluzione farebbe risparmiare 5 miliardi alle casse dello Stato che potranno essere reinvestiti sulla sanità per migliorare i servizi

«La sentenza della Corte d’Appello ci dice che siamo dalla parte giusta. Sono 118mila i medici che hanno frequentato le scuole di specializzazione tra il 1978 e il 2006 e non hanno percepito nessuna borsa. Bisogna risolvere definitivamente la questione dei medici ex specializzandi. Non si può andare avanti a forza di ricorsi. Serve un accordo transattivo che farà risparmiare almeno 5 miliardi per le casse dello Stato». Così il senatore Udc Antonio De Poli, autore di un ddl sui medici ex specializzandi, commenta la decisione della Corte d’Appello sul rimborso ai medici ex specializzandi tutelati da Consulcesi, che ha riconosciuto altri 19 milioni di euro e ribaltato il primo grado per 172 medici.

«È una storia lunga, un contenzioso tra Stato e camici bianchi che va avanti ormai da decenni. Andare avanti con i contenziosi vuol dire solo costi su costi e a rimetterci, alla fine, sono i cittadini – aggiunge De Poli -. È il momento di individuare una soluzione normativa per tutelare i diritti dei medici e, al tempo stesso, far risparmiare lo Stato, per questo è già pronto un disegno di legge per un accordo che ha l’obiettivo di contenere i costi del contenzioso di 5 miliardi. Sono risorse risparmiate che potranno essere reinvestite sulla sanità per migliorare i servizi ai cittadini, a partire dallo sblocco del turn over e dall’aumento delle borse disponibili per le scuole di specializzazione», conclude De Poli.

 

 

Articoli correlati
Azione collettiva medici ex specializzandi: in 3 giorni altri 4 milioni a 164 medici
Il presidente di Consulcesi Massimo Tortorella: «In attesa dell'accordo transattivo, continueremo a lottare in tribunale per sanare questa grave ingiustizia»
Ex specializzandi, Consulcesi: «Con transazione risparmio di oltre 78 milioni per i costi delle cause»
Rappresentanti dei medici e politici fanno fronte comune per chiudere la vertenza. Richiamo anche da Bruxelles. Il Vicepresidente del Parlamento Ue, Castaldo: «Recovery fund e presupposti per trovare soluzione». Il senatore di maggioranza Pagano in pressing sul governo e pronto a nuovo Ddl. Forte appello a immediata risoluzione anche da Anelli (FNOMCeO), Oliveti (Enpam) e Magi (OMCeO Roma)
Azione collettiva medici ex specializzandi. Stato condannato a pagare altri 7 milioni di euro
Il Tribunale di Roma (Sentenza n. 951/2021) accoglie il nuovo ricorso di Consulcesi: riconosciuto il diritto negato ad altri 259 medici per la violazione delle direttive Ue. Massimo Tortorella (presidente Consulcesi): «La pandemia non frena la giustizia. Andremo avanti finché ogni medico non riceverà ciò che gli spetta».
Dal Recovery Plan alle malattie rare, la crisi di governo mette in bilico alcune riforme chiave per la sanità
Il ritorno alle urne, per quanto improbabile, resta sullo sfondo di una crisi di governo dall’esito imprevedibile. Rischiano di saltare riforme chiave della sanità: dalla medicina territoriale all'infermiere di comunità
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 22 giugno, sono 178.788.247 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.873.285 i decessi. Ad oggi, oltre 2,64 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM